rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Economia Savignano sul Rubicone

Confcommercio incontra il sindaco: "Incentivi comunali per il ripopolamento commerciale e più eventi"

Sono solo alcune delle istanze presentate dal presidente di Confcommercio di Savignano Roberto Renzi e dal responsabile territoriale Paolo Vangelista che hanno incontrato in Municipio il sindaco Filippo Giovannini

Un piano di accompagnamento straordinario per favorire il ripopolamento commerciale di Savignano, interventi per razionalizzare la viabilità sulla via Emilia, accrescere la sicurezza delle persone e dei luoghi, creare un'eventistica anche nei mesi autunnali e invernali, ridurre la pressione tributaria e quella burocratica, prorogare la gratuità dell'occupazione su suolo pubblico a vantaggio dei pubblici esercizi, da sostenere nella complessa ripartenza. Sono solo alcune delle istanze presentate dal presidente di Confcommercio di Savignano Roberto Renzi e dal responsabile territoriale Paolo Vangelista che hanno incontrato in Municipio il sindaco Filippo Giovannini.

“Destinare incentivi diretti per favorire nuove aperture – è entrato nel merito delle singole questioni il sindaco – è un'operazione complessa tenuto conto anche del bilancio su cui grava il rincaro dei costi energetici negli edifici comunali, ma il Comune proseguirà nel sostenere il commercio al dettaglio come ha sempre fatto in passato, ad esempio con i provvedimenti sullo sgravio per gli affitti o col bonus per il rifacimento delle vetrine. L'obiettivo è creare le condizioni facilitanti, anche grazie alla valorizzazione in atto del centro storico,  per evitare nuove chiusure e favorire le new entry sperabilmente in comparti merceologicamente ora scoperti”.

“Il programma degli eventi estivi è anche quest'anno nutritissimo – ha osservato il sindaco – e intendiamo favorire il coinvolgimento diretto dei commercianti e degli artigiani per la promozione di eventi autunnali e invernali,  che vedano il protagonismo dei diretti interessati”. “Sul versante tributario -ha proseguito il sindaco - la tariffa della Tari per il 2022 prevede solo un lieve incremento dell'1% grazie all'ottimo lavoro di recupero dell'elusione fiscale. Per incrementare la sicurezza specie nelle ore serali con i contratti a termine aumenteremo la dotazione di agenti di polizia locale e inoltre sta procedendo il piano di implementazione delle telecamere a cui abbiamo destinato 130mila euro. Sulla via Emilia il progetto di collegamento al casello attraverso la bretella produrrà effetti di grande rilievo”.

“Si sono chiusi i primi tre anni di legislatura – ha messo in luce il sindaco Giovannini – nei restanti due che coroneranno il decennio andranno a compimento opere importanti per la comunità che produrranno vantaggi per il tessuto produttivo che risente favorevolmente di un ambiente urbano con una qualità della vita più sviluppata: la rotonda la riqualificazione di vicoli del centro, il progetto di adeguamento sismico della scuola media, la rifunzionalizzazione della biblioteca, lo strategico completamento della rotonda Alberazzo, il completamento del progetto del parco di valle Ferrovia, un polmone verde strategico per Savignano, l'ulteriore consolidamento dell'area attorno al fiume fiore all'occhiello dell'attrattiva urbana”.

Il sindaco Giovannini da qualche mese è anche presidente dell'Unione dei Comuni Rubicone e Mare e il presidente di Confcommercio Renzi ha richiesto che l'organismo dia chiari esempi di efficienza e concretezza nell'espletamento dei servizi in carico per convincere i cittadini della bontà e dell'utilità del suo operato.

“Sulla maggiore professionalità ed efficienza dei servizi in seno all'Unione – ha messo in luce Giovannini - non ci sono dubbi. La sfida è mettere in campo una progettualità più ampia, anche per la valorizzazione turistica integrata del nostro territorio.  I meccanismi dell’Unione Rubicone e Mare sono rodati e questo rappresenta un grande vantaggio in un momento davvero strategico per il nostro futuro. Malgrado nel Pnrr l’istituto delle Unioni non sia contemplato, la nostra Unione Rubicone e Mare è stata in grado di cogliere quest’occasione irripetibile e i progetti  faranno la differenza dal punto di vista della qualità della vita nel territorio, del benessere e dello sviluppo. I progetti hanno possibilità maggiori di realizzarsi se portati avanti in rete e già tre su quattro progetti dell’Unione Rubicone e Mare in area sociale candidati al Pnrr sono stati ammessi a finanziamento, per un totale di 2.075.000 euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio incontra il sindaco: "Incentivi comunali per il ripopolamento commerciale e più eventi"

CesenaToday è in caricamento