Confcommercio e sindacati uniti: un comitato anticovid per la sicurezza nel lavoro

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, nel comune intento di garantire la salute e sicurezza dei lavoratori e dei terzi, pubblico e fornitori, che dovessero interagire nei locali aziendali, hanno costituito un comitato territoriale

Prosegue la piena collaborazione tra le parti datoriali e le rappresentanze sindacali per il contrasto e il contenimento della diffusione virus Covid - 19 negli ambienti di lavoro delle aziende del settore Terziario. Confcommercio cesenate, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, nel comune intento di garantire la salute e sicurezza dei lavoratori e dei terzi, pubblico e fornitori, che dovessero interagire nei locali aziendali, hanno costituito un comitato territoriale composto dai componenti dell’organismo paritetico territoriale per la salute con l'obiettivo di fornire indicazioni operative finalizzate a incrementare, negli ambienti di lavoro non sanitari, l'efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia di Covid 19".

Il Comitato proporrà l’adozione di una serie di azioni che integreranno il documento di valutazione dei rischi per prevenire il rischio di infezione nei luoghi di lavoro contribuendo, altresì, alla prevenzione della diffusione dell’epidemia. Indicherà inoltre percorsi di formazione in favore delle aziende e dei lavoratori coinvolti dalle procedure di contrasto al contagio e potrà avvalersi avvalersi di esperti quali medico del lavoro, psicologo del lavoro, tecnico Rspp, esponenti Ats e Inail territoriali). Il Comitato ha sede all’Ente bilaterale territoriale Ebiter di Cesena, in via Giordano Bruno.

"Si intensifica dunque  l'impegno comune avviato immediatamente ai primi di marzo allo scoppio della pandemia - affermano Confcommercio cesenate, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil - per creare le condizioni di massima sicurezza nei luoghi di lavoro, nel rispetto di tutte le disposizioni utili a contrastare la diffusione dell'epidemia. Il comitato è un ambito importante non solo per tenere monitorata la situazione, ma per promuovere tutte le azioni necessarie per favorire lo svolgimento del lavoro nelle modalità più compatibili con la situazione che, pur sensibilmente migliorata sotto il profilo sanitario, è ancora caratterizzata dalla convivenza con il covid. Si tratta di una iniziativa che conferma come negli ambienti di lavoro del settore terziario sia solido l'asse comune fra Confcommercio e rappresentanze sindacali nella sfida quotidiana della piena tutela della sicurezza del lavoro, e la volontà condivisa  di promuovere e diffondere capillarmente la cultura della prevenzione. Il comitato di monitoraggio sull'adozione dei protocolli di sicurezza  è un adempimento obbligatorio previsto dalle misure legislative anti covid e darà tutela a tutte le aziende aderenti all'ente bilaterale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento