Confartigianato: "Spazzatura mi costi a peso d'oro"

"Rifiuti quasi a peso d'oro per le imprese! Il passaggio da Tia a Tares sta tenendo sempre più in apprensione le piccole imprese e quelle artigiane per un insostenibile appesantimento del livello di tassazione già prima a soglie proibitive"

"Rifiuti quasi a peso d'oro per le imprese! Il passaggio da Tia a Tares sta tenendo sempre più in apprensione le piccole imprese e quelle artigiane per un insostenibile appesantimento del livello di tassazione già prima a soglie proibitive". Lo scrive la Confartigianato in una nota. "Il peccato originale del nuovo tributo è l'aumento da 0,30 a 0,40 €/mq che verrà trasferito allo Stato, ma in generale il nuovo tributo è più penalizzante rispetto a quello precedente".

"Secondo l'Osservatorio dell'Area economica di Confartigianato cesenate, suddivisi per categorie d'utenza gli aumenti vanno da un minimo del 17,36% (pescherie) ad un massimo del 42,44% (lavanderie)".

“Va rimarcata comunque una nota positiva. In questo penalizzante contesto – rimarca il responsabile dell'Area economica Confartigianato Eugenio Battistini -  i regolamenti comunali della nuova tassa sui rifiuti, essendo uno strumento fondamentale di regolazione del tributo, sono stati discussi e affrontato  con i comuni del comprensorio cesenate in maniera  costruttiva. Confartigianato valuta apprezzabile il risultato,poiché le disposizioni relative alle scontistiche e alla tassazione delle aree esterne hanno tenuto in considerazione le richieste di Confartigianato e delle associazioni di categoria del territorio e non sono stati ulteriormente appesantiti gli aumenti di questo tributo tramite nuove regole penalizzanti. Sono stati infatti mantenuti - spiega il responsabile Confartigianato - gli sconti per l'avvio al riutilizzo di rifiuti speciali assimilati, gli sconti per le superfici con contestuale produzione di rifiuti speciali-pericolosi e rifiuti speciali assimilati agli urbani, la tassazione differenziata delle attività con superfici miste (ad esempio commerciale e artigianale, artigianale e deposito) e la tassazione delle superfici esterne è rimasta circoscritta a quelle esclusivamente operative (di lavorazione e deposito)”.

Il problema maggiore è comunque a monte e Confartigianato mira ad una revisione della tassazione degli immobili da parte dell'attuale Governo, che tenga conto dell'alta pressione fiscale gravante sugli immobili delle imprese.

“In luglio - prosegue Battistini -  sono arrivati in diversi Comuni agli utenti i primi bollettini di acconto della Tares. Tali acconti tengono in considerazione le metrature delle superfici dichiarate fino al 31 dicembre scorso,  quindi, in caso di modifica delle superfici è necessario comunicarle al Comune interessato ed a Hera per non incorrere in  sanzioni. I pagamenti tengono conto inoltre del costo del servizio di smaltimento rifiuti come previsto dal piano finanziario del Comune interessato, maggiorato del tributo provinciale del 5% e dell'Iva al 10%, in quanto per le imprese non è più detraibile. Allo stato attuale la quota del tributo di competenza statale (0,30 €/mq) verrà pagata dagli utenti, salvo modifiche legislative, nell'ultima rata di dicembre a saldo del tributo".

“Il problema maggiore – rimarca il responsabile Area economica Confartigianato Battistini -  è comunque a monte e Confartigianato mira ad una revisione della tassazione degli immobili da parte dell'attuale Governo, che tenga conto dell'alta pressione fiscale gravante sugli immobili delle imprese. L'obiettivo  è di pervenire ad un sistema di gestione del servizio rifiuti che realizzi la cosiddetta tariffa puntuale, vale a dire un sistema in cui gli utenti del servizio pagano proporzionalmente al quantitativo dei rifiuti effettivamente conferito al servizio pubblico di raccolta. L'equità tariffaria, pertanto, rimane un'obiettivo ancora da realizzare e questa Tares va assolutamente rimodulata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento