Confartigianato Cesena: "Revisioni auto, abusivismo da contrastare"

Una situazione che rischia di pregiudicare il futuro e la permanenza sul mercato delle oltre 9 mila imprese che effettuano, ogni anno, 16 milioni di controlli ai veicoli circolanti, a garanzia della sicurezza stradale e ambientale

Confartigianato sollecita al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti un incontro urgente per affrontare le questioni aperte e individuare un percorso di lavoro risolutivo dell’intera partita delle revisioni auto. Una situazione che rischia di pregiudicare il futuro e la permanenza sul mercato delle oltre 9 mila imprese che effettuano, ogni anno, 16 milioni di controlli ai veicoli circolanti, a garanzia della sicurezza stradale e ambientale. Fra queste le centinaia del territorio cesenate, provinciale e romagnolo. Confartigianato Autoriparazioni cesenate indica le priorità di intervento indispensabili per garantire il servizio revisioni agli utenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Servono - dice il presidente Carlo Gasperini - : un sistema di regole più efficaci e maggiori controlli contro abusivismo e concorrenza sleale, il superamento delle criticità legate al recepimento della Direttiva 2014/45/UE, la definizione della nuova disciplina degli ispettori dei centri di controllo. Misure che Confartigianato considera essenziali e improcrastinabili per un effettivo salto di qualità e di efficienza del sistema revisioni oltre che per sostenere e valorizzare
l’attività delle imprese del settore che contribuiscono in maniera rilevante e concreta a garantire la sicurezza stradale, esplicando un ruolo chiave non solo sotto il profilo tecnico, ma anche di pubblica utilità, a tutela dell’intera platea degli utenti. In tale ottica, ci preme sottolineare la necessità che i centri revisione siano messi in condizione di poter assolvere, in maniera efficace, al servizio che sono chiamati a svolgere per conto dello Stato e di poter garantire la continuità di questa funzione strategica su cui poggiano la sicurezza e l' efficienza del parco auto  circolanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento