menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confartigianato Cesena lancia l'sos infrastrutture viarie e digitali

Ad avanzarla agli interlocutori politici e istituzionali sono le Confartigianato di Cesena, Forlì, Rimini Ravenna e che l’hanno  presentata all’iniziativa “Orizzonte Romagna, nuove traiettorie, grandi  obiettivi”

"Un progetto di comunità per lo sviluppo integrato del territorio  romagnolo che punti su sistemi di infrastrutture viarie e digitali  integrato, a servizio di cittadini e imprese; a sostegno dell’ultimo miglio dell’innovazione delle piccole imprese, di welfare di comunità  che integri pubblico e privato e di governance per la programmazione  economica della ‘città funzionale romagnola’". Ad avanzarla agli interlocutori politici e istituzionali sono le Confartigianato di Cesena, Forlì, Rimini Ravenna e che l’hanno  presentata all’iniziativa “Orizzonte Romagna, nuove traiettorie, grandi  obiettivi”, presenti amministratori dei quattro comuni, il presidente della Provincia Gabriele Fratto e il presidente della Regione Stefano Bonaccini. Il dibattito ha seguito la presentazione di  un rapporto realizzato da Antares sulle infrastrutture e servizi presenti sul territorio romagnolo.

“La proposta di Confartigianato – rimarca il segretario Confartigianato  Cesena Stefano Bernacci - nasce dalla certezza che, nei prossimi anni,  il ruolo del territorio diventerà ancora più cruciale per le imprese per  la somma delle sfide ‘esterne’ a cui le aziende, soprattutto di piccole  dimensioni, dovranno fare fronte: le infrastrutture viarie e digitali  per essere competitivi sui mercati prossimi e lontani, la rigenerazione  e formazione di competenze per la rivoluzione digitale, l’offerta di  servizi di welfare al passo con i cambiamenti sociali e demografici, il  dialogo con la pubblica amministrazione e la capacità delle istituzioni  di diventare ‘intelligenti’ nell’erogazione di servizi sia per le  generazioni anziane che per i millennials. Sono sfide che esigono risposte attraverso reti territoriali ampie in  cui esistono maggiori opportunità di generare competenze e risorse”.

"A gennaio - aggiunge Bernacci -  sono previsti due appuntamenti per  approfondire i temi richiamati nelle proposte.La conclusione di questo  percorso ci permetterà di dare gambe al ‘Patto di Comunità Romagna’ che  diventerà un manifesto delle Confartigianato della Romagna, sul quale  misurare il confronto con le amministrazioni locali e la Regione”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento