Imprese artigiane cesenate, un 2013 di crescita per l'export: +11%

“La vocazione all’export – rimarca il Gruppo di Presidenza Confartigianato di Cesena – è uno dei tanti punti di forza dell’artigianato e delle piccole imprese"

Un 2013 di crescita per l'export delle piccole imprese nel Cesenate e nel territorio provinciale. Da un'indagine Confartigianato si rileva che a spingere i nostri prodotti sui mercati internazionali sono  i settori manifatturieri con la maggiore presenza di micro e piccole imprese e che rappresentano il 26,3% del totale del nostro export manifatturiero. Le vendite all’estero dei prodotti delle piccole imprese sono in controtendenza rispetto all’andamento complessivo delle nostre esportazioni che, nel 2013, hanno fatto registrare una diminuzione dello 0,1%. Bene anche il settore alimentare (+5,2%), gli articoli di abbigliamento (+2,8%), i prodotti in metallo e i mobili (+1,8%).

Per imprimere un ulteriore accelerazione alla positiva tendenza fino a martedì nella sede di Cesena di Confartigianato si svolge un nuovo percorso di formazione gratuito dal titolo "L'internazionalizzazione per aumentare la competitività delle pmi". Il ciclo di seminari prosegue il percorso già intrapreso con successo e notevole partecipazione delle imprese nel corso del 2013 nell’ambito del Campus d’impresa, sulla formazione volta all’internazionalizzazione delle imprese.

“L'obiettivo – spiega il Gruppo di Presidenza Confartigianato formato da Alessandro Naldi, Lorena fantozzi, Stefano Ruffilli e Ivano Scarpellini - è di evitare un approccio alle problematiche della penetrazione nei mercati esteri  improvvisato, programmato in maniera sommaria o addirittura senza preparazione. Questa la leva che ha incentivato l’organizzazione solo ad un mese di distanza dall’ultimo seminario sull’internazionalizzazione, di un percorso formativo focalizzato su aspetti fondamentali:  pagamenti, dogane,  trasporto, contrattualistica.  Compito di Confartigianato è quello di supportare l’imprenditore nella crescita personale e professionale per poter garantire competitività in una economia globale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche la regione Emilia-Romagna segnala un incoraggiante +5,7% dell'export delle piccole imprese nel 2013, terza regione d'Italia. “La vocazione all’export – rimarca il Gruppo di Presidenza Confartigianato di Cesena – è uno dei tanti punti di forza dell’artigianato e delle piccole imprese che, nonostante la crisi, sanno conquistare i mercati esteri con l’alta qualità dei prodotti made in Italy e costituiscono una componente fondamentale dell’economia italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento