Venerdì, 12 Luglio 2024
Economia

Confà Temporary Store, "un successo oltre le aspettative"

Già più di mille gli accessi al Confà Temporary Store promosso da Confartigianato nei locali di via Cesare Battisti 2 messi a disposizione attraverso un contratto di comodato d'uso a 16 attività artigianali della filiera della casa

Già più di mille gli accessi al Confà Temporary Store promosso da Confartigianato nei locali di via Cesare Battisti 2 messi a disposizione attraverso un contratto di comodato d'uso a 16 attività artigianali della filiera della casa. Un successo oltre le aspettative. E' in via di definizione il calendario di eventi che verranno promossi all'interno del negozi condiviso che prevedono anche dimostrazioni dal vivo dei mestieri artigiani.

"Per noi restauratori - dicono Romano Bazzocchi e Stefano Ronconi - si tratta di una splendida vetrina. Il settore, in questo contesto di crisi, è in difficoltà come tutti gli altri, ma iniziative inedite come queste ci consentono di stabilire un contatto aggiuntivo col pubblico in un ambiente ideale e siamo finora molto soddisfatti". Le imprese artigiane interessate a utilizzare gli spazi del Temporary Store, grazie alla rotazione delle aziende che è un criterio fondante della iniziativa, possono contattare  l'associazione di via Alpi. Pagheranno solo un rimborso spese.

L'apertura del Temporary Store si sta caratterizzando come evento cittadino. Il sindaco Paolo Lucchi ha elogiato la proposta innovativa che fra l'altro funge da polo attrattore in un'arteria del centro che deve ancora trovare una sua identità commerciale. Il presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena Alberto Zambianchi, anch'egli presente alla inaugurazione, ha speso belle parole sullo spirito di squadra e sulla condivisione che contraddistigue l'iniziativa, la quale può fungere da modello e apripista. Il segretario Confartigianato Stefano Bernacci ha detto che proposte similari possono essere replicate, ad esempio nel nuovo Foro Annonario e ha rimarcato l'importanza del segnale di fiducia e di ottimismo che l'apertura del Temporary Store è in grado di propagare accendendo una nuova luce con... 16 bagliori nella città.

Molto apprezzati l'arredamento del negozio (nel pool di imprese figura anche una affermata vetrinista) e la interessante dimostrazione sull'arte di preparare la pasta sfoglia alla quale ha assitito anche il sindaco Lucchi. Si tratterà di un leit motiv del Temporary Store: seguiranno infatti altre 'narrazioni' dei mestieri che, insieme ad eventi di vario tipo, saranno disseminati di qui all'estate. "Gli artigiani coinvolti  sono entusiasti  e stano contagiando anche altri che vogliono entrare - rimarca Bernacci - anche perché oltre a mettere in mostra e vendere i propri prodotti, possono anche illustrare e condividere la bellezza del mestiere che fanno e che li gratifica profondamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confà Temporary Store, "un successo oltre le aspettative"
CesenaToday è in caricamento