La cesenate Trevi si aggiudica nuove commesse per 135 milioni di dollari

In Medio Oriente Trevi si è aggiudicata commesse il cui valore complessivo è pari a circa 22 milioni di dollari

La cesenate Trevi si è aggiudicata nuove commesse in diversi Paesi per un valore complessivo di circa 135 milioni di dollari. In particolare:  In Africa e Estremo Oriente commesse da realizzare per un valore complessivo di circa 48 milioni di dollari. In Sud America Trevi si è aggiudicata una serie di commesse per lavori di fondazioni speciali per un importo complessivo pari a circa 65 milioni di dollari. In Medio Oriente Trevi si è aggiudicata commesse il cui valore complessivo è pari a circa 22 milioni di dollari.

Le commesse si riferiscono principalmente a opere infrastrutturali come Metropolitane, Porti Fluviali e Marittimi, Ponti e viadotti, Complessi Industriali e a Sviluppi Immobiliari. La maggior parte delle commesse si caratterizzano per un elevato contenuto tecnologico e sono state acquisite sia grazie all’esperienza ultra cinquantennale di Trevi sia anche grazie alla previsione di utilizzare i più moderni macchinari prodotti dalla Soilmec.

La divisione Trevi ha inoltre sottoscritto un accordo quadro con un importante partner internazionale privato del settore delle infrastrutture marittime per la realizzazione di un complesso portuale in Africa del valore complessivo di circa 380 milioni di dollari. L'opera è parte integrante del progetto di forte sviluppo infrastrutturale africano che incrementerà in maniera significativa la capacità logistica della regione per soddisfare la forte domanda derivante dal commercio via mare e dal mondo petrolifero. Le attività di progettazione e costruzione saranno eseguite in diverse fasi e completate nel 2022.

“La firma di questo accordo quadro in Africa del valore di 380 milioni di dollari conferma la leadership a livello mondiale del Gruppo Trevi nel settore delle fondazioni speciali applicate ad opere marittime - afferma l'amministratore delegato del Gruppo Trevi, Stefano Trevisani -. Si tratta di un contratto di notevole importanza e tra i più grandi mai realizzati dal Gruppo. Siamo molto soddisfatti di poter prendere parte all’importante progetto di sviluppo di questo continente e siamo certi che questo contratto fornirà una visibilità di lungo periodo al nostro core business. Il Gruppo Trevi continua, inoltre, ad acquisire nuovi ordini in aree di interesse storico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le aggiudicazioni in Sud America, Medio Oriente ed Africa Occidentale prevedono la realizzazione di infrastrutture viarie, sviluppi immobiliari ed impianti industriali legati allo sviluppo energetico - conclude -. Il settore infrastrutturale nel suo complesso continua a dimostrarsi molto interessante e sono previsti ulteriori progetti di opere civili. Rimaniamo ben posizionati sia geograficamente che commercialmente per incrementare il volume del nostro business e per fornire maggiore valore aggiunto alla società”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • "Creativo e perfezionista", ha portato la scarpa di San Mauro in tutto il mondo. Tanti ricordano Sergio Rossi

  • "Un giorno tristissimo", si è spento l'imprenditore dell'ortofrutta Daniele Brunelli

  • Stabile il rallentamento del virus (+12), si piange il 16esimo morto. In provincia oltre 1000 positivi

  • Caffè o spesa con bar e supermercati chiusi, una decina pizzicati dai Carabinieri

  • Il contagio si stoppa, zero nuovi casi ma due decessi. Un'altra vittima alla "Maria Fantini"

Torna su
CesenaToday è in caricamento