Cocif in crisi, vertice sindacati-azienda: "No a licenziamenti indotti"

Nella mattinata di venerdì si è tenuto l’incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali territoriali e la dirigenza della Cocif ,  in seguito alle segnalazioni pervenute da parte di alcuni dipendenti

Nessun licenziamento indotto, ma avanti con il proposito di ridurre il personale. Nella mattinata di venerdì si è tenuto l’incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali territoriali e la dirigenza della Cocif ,  in seguito alle segnalazioni pervenute da parte di alcuni dipendenti della cooperativa , che avevano segnalato pressioni per accettare, in  cambio di un incentivo economico, la risoluzione del rapporto di lavoro .

I sindacati ricordano l'esistenza di una procedura di mobilità, aperta il 16 febbraio 2018 e che riguarda 20 dipendenti (14 operai e 6 amministrativi e tecnici), a cui è seguito un accordo sindacale. Tale accordo, siglato l'8 marzo, prevede che i dipendenti da licenziare saranno individuati secondo l’unico criterio della volontarietà (non opposizione al licenziamento) e dietro il riconoscimento di un incentivo all’esodo.

Spiega una nota dei sindacati: “La direzione ha dichiarato di non aver agito in spregio all’accordo sindacale e di non aver fatto alcuna pressione sui dipendenti. Ha dichiarato inoltre di aver contattato diversi lavoratori e che proseguiranno anche nei prossimi giorni in questa direzione , con l’unico intento di garantire la prosecuzione e la sostenibilità della cooperativa, ma senza alcuna intenzione di effettuare licenziamenti indotti, né tanto meno prendere provvedimenti su chi non avesse dichiarato il proprio interesse ad accettare”.

I sindacalisti presenti , Giuseppe Meglio della Feneal Uil, Roberto Casanova della Filca Cisl e Mauro Bianchi della Fillea Cgil hanno dichiarato la propria disponibilità qualora fosse necessaria , una volta esauriti tutti gli ammortizzatori sociali a disposizione , a valutare le possibili soluzioni atte a scongiurare ulteriori ripercursioni occupazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento