Cna promuove per il terzo anno la campagna “Ti Voglio Pane”

L'obiettivo riscoprire il profumo e promuovere la cultura del pane fresco in occasione della giornata mondiale del pane

Dal 1981 ogni anno il 16 ottobre si festeggia la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, organizzata dalla FAO. Dal 2006, è stato istituito nello stesso giorno il World Bread Day, ovvero la Giornata Mondiale del Pane, una giornata per celebrare il pane al fine di incoraggiare le persone al consumo e promuovere la cultura del pane fresco. In questa ricorrenza CNA Forlì-Cesena vuole lanciare, per il terzo anno consecutivo, azioni di promozione ed iniziative per valorizzare la produzione del pane fresco, realizzate nell’ambito del progetto cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna “IL PANE FA TENDENZA 2020”, azioni per la valorizzazione del pane e dei prodotti da forno artigianali della Regione Emilia Romagna (di cui all’art. 6 della Legge Regionale 17 novembre 2017 n.21 – annualità 2020 CUP E43D20002250009).

“Ti Voglio Pane” è il nome che è stato scelto e proposto anche quest’anno per la campagna di sensibilizzazione, che verrà lanciata in occasione della giornata del pane, per promuovere e valorizzare il consumo consapevole del pane fresco e dei prodotti da forno artigianali tra i cittadini dell’Emilia-Romagna, specialmente tra bambini, giovani e famiglie. L’obiettivo è duplice: da un lato promuovere la conoscenza di cosa significhi degustare i prodotti da forno e il pane fresco artigianale, alimento antico, semplice, buono, naturale, che nasce dall’impasto di acqua e farina fino alla cottura, fatto in giornata senza conservanti e senza interrompere la lavorazione; dall’altro focalizzare l’attenzione sulla maestria della manifattura artigiana che pervade la produzione del nostro territorio nel settore della panificazione e del dolciario. Il fornaio produce ogni giorno il pane fresco con passione e seguendo la tradizione. Da qui la cultura panaria regionale, con le sue caratteristiche e qualità uniche.  

“Nei mesi di ottobre, novembre e dicembre – commenta il portavoce provinciale di CNA Forlì-Cesena Mirco Castellucci - organizzeremo diverse iniziative territoriali di promozione che coinvolgeranno i nostri panificatori, attraverso la realizzazione di azioni di diffusione locale, eventi di degustazione, dimostrazioni sulla produzione del pane fresco e dei prodotti da forno da parte degli artigiani panificatori e di altre iniziative a tema”.

“Parte importante degli eventi territoriali - conclude Castellucci - sarà dedicata al coinvolgimento delle scuole del territorio: la cultura del pane fresco come alimento principale da portare ai bambini nelle scuole è un progetto a cui crediamo fortemente”.

Alto valore aggiunto del progetto sarà dato dal coinvolgimento di tutti i territori della regione, che permetterà di unire simbolicamente oltre 400 panificatori artigiani emiliano-romagnoli, che saranno partecipi delle iniziative e organizzeranno degustazioni all’interno di eventi territoriali dedicati all’agroalimentare. I panificatori si metteranno in gioco, soprattutto nel rapporto con le scuole, alle quali verrà data l’opportunità di conoscere meglio l’arte dei fornai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto troverà il suo compimento in un evento conclusivo in cui interverranno insieme a CNA Forlì-Cesena, la Regione Emilia-Romagna, le associazioni, i panificatori e le scuole del territorio. Durante l’evento verrà presentato il cartellone di tutte le iniziative realizzate in regione grazie al progetto “Ti voglio Pane” e verranno lanciate idee e spunti per poter continuare a mantenere vivo il progetto ed a valorizzare la cultura del pane fresco e l’abilità e l’arte del fornaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento