Cna, gli artigiani del territorio in visita alle botteghe artistiche di Bologna

Scambio di esperienze tra imprenditori, per capire come ampliare il mercato di riferimento

Nei giorni scorsi, diversi artigiani dell’Artistico e Tradizionale della Cna di Forlì-Cesena, hanno fatto visita ai loro colleghi bolognesi per confrontarsi e conoscere la realtà del nostro capoluogo di regione.

Durante le visite gli imprenditori hanno raccolto spunti ed idee, partendo dalle botteghe artigiane famose nella città di Bologna per la loro eccellenza e per essere riuscite ad individuare nuovi clienti, attraverso investimenti in comunicazione e ricerca di nuovi mercati.
Prima tappa del tour Max&Gio, dove l’artigiano ha spiegato come lavora il cuoio e produce scarpe su misura, entrando nello specifico su come ha innovato rispettando la tradizione ed individuato mercati oltre oceano. A seguire, una bottega storica di oreficeria, Casagrande Tigrino, dove l’imprenditore ha parlato sia della sua storia, che della tradizione nella lavorazione dell’oro ma anche dell’innovazione.

Successivamente è stata la vota di Prata, bottega storica per la lavorazione del ferro.  Sotto la Torre degli Asinelli, gli imprenditori sono entrati in Artigianarte, bottega dell’artigianato artistico nata da un progetto della CNA di Bologna in collaborazione con la locale Camera di Commercio. Il percorso si è chiuso ad Artijungle, un concept store dove si lavorano e vendono prodotti artigianali in ceramica e metalli non preziosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo soddisfatti dei risultati raccolti da questo confronto, il primo di altri che saranno programmati nei prossimi mesi – spiega Davide Caprili Presidente della CNA Artistico e Tradizionale di Forlì-Cesena – perché abbiamo raccolto diversi suggerimenti per migliorare la nostra produzione ed individuare nuovi clienti. Inoltre, abbiamo stretto una rete di relazioni con i nostri colleghi bolognesi, che ci hanno accolto a braccia aperte e che presto visiteranno le nostre botteghe romagnole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camper si ribalta e si "sbriciola": paura in A14, due feriti

  • Tragedia sulla "Cervese" a Forlì: schianto frontale, muore un uomo di 59 anni di Cesenatico

  • Ancora un camper ribaltato in autostrada: diversi chilometri di coda tra Rimini Nord e Cesena

  • Forte temporale nel cuore della notte: albero crolla su un'auto in sosta

  • Il virus torna a preoccupare nel Cesenate, cinque casi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento