rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Economia

Cna, conferme e novità nei sette portavoce di mestiere eletti al livello regionale

Prosegue, con il livello regionale, il percorso di rinnovo degli organi elettivi di Cna, che rende conto dell’articolato sistema di rappresentanza garantito dall'associazione

Prosegue, con il livello regionale, il percorso di rinnovo degli organi elettivi di Cna, che rende conto dell’articolato sistema di rappresentanza garantito dall’associazione, per dare voce a tutti i suoi associati, sia nei diversi territori sia nei diversi ambiti professionali e di mestiere. Al livello di Emilia-Romagna, la nostra provincia è ben rappresentata, con sette presidenti regionali. Si tratta in tre casi di conferme: il forlivese Sergio Ceccarelli per il mestiere Agricoltori (unione Agroalimentare), Gessica Lombardi di San Mauro Pascoli per Moda calzature, pelletteria, pellicceria (Federmoda) e Marco Mengozzi di Forlimpopoli per NccAuto (Fita).

Altri quattro sono “new entry”: si tratta di Andrea Bianconcini di Forlì per il mestiere Tintolavanderie (Servizi alla Comunità), della cesenate Daniela Renzi per Lavorazioni artistiche legno, vetro e marmo (Artigianato Artistico e tradizionale), di Mirco Ricci di Cesena per Fotografia e video (Comunicazione e terziario avanzato) e infine dell forlivese Massimo Romualdi per Legno e arredo (Produzione). “Si tratta di un importante riconoscimento per la Cna di Forlì-Cesena - afferma il presidente di Cna Forlì-Cesena Lorenzo Zanotti - ulteriore dimostrazione che la nostra è una realtà molto apprezzata e considerata anche fuori dai confini della nostra provincia. Negli ultimi anni come Cna abbiamo lavorato molto per costruire un sistema di rappresentanza articolato, che raccolga i bisogni e dia risposte alle diverse tipologie di associati. In questo senso, la rappresentanza per mestieri è per noi un punto nodale e strategico. Cna è la casa delle imprese e dei professionisti, nostro obiettivo primario è sempre quello di essere vicini alle diverse categorie, oggi più che mai”.

Prosegue il direttore generale di Cna, Franco Napolitano: “oltre alla rappresentanza abbiamo messo in campo anche interessanti opportunità in termini di consulenza di settore, integrata con i nostri servizi più consolidati. A partire dall’avvio d’impresa, i nostri consulenti di settore accompagnano tutte le varie fasi di crescita e sviluppo dell’impresa, segnalano opportunità e favoriscono le relazioni tra imprese. Abbiamo in sostanza ripensato tutta la nostra offerta attraverso una modalità che, tra l’altro, è stata un punto di eccellenza nel supporto alle imprese durante la pandemia, perché abbiamo potuto garantire a ciascuno risposte puntuali e soluzioni mirate".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cna, conferme e novità nei sette portavoce di mestiere eletti al livello regionale

CesenaToday è in caricamento