La Romagna si fa notare come "Best Workplace": ecco le aziende dove si lavora meglio

L'intera provincia di Forlì-Cesena si fa notare per il numero di aziende "Best Workplace"

In quale azienda si lavora meglio a Forlì-Cesena? La migliore in assoluto (quella che si aggiudica un settimo posto a livello nazionale nel suo settore, che è "Vendita e servizi relativi alla vendita") è una delle più grandi catene per la vendita di elettrodomestici Unieuro di Forlì (venne fondata nel 1937 a Brisighella) con i suoi 3900 dipendenti "spalmati" nelle varie sedi. Ma l'intera provincia romagnola si fa notare per il numero di aziende "Best Workplace". Tra i primi 400 migliori datori di lavoro (su una platea di 1900), infatti, c'è anche il cesenate Francesco Amadori, a capo dell'omonima azienda Amadori, principale leader nel settore agroalimentare italiano, specializzato nel settore avicolo. Azienda che, tra l'altro, di dipendenti ne ha 7560 (dati Panorama) e non 3000 o poco più come le altre 370 aziende citate dal sondaggio. Visto che è più complesso gestire un'azienda con molti dipendenti che un'azienda con un numero di lavoratori limitato, il risultato ottenuto dall'azienda di San Vittore assume un valore ancora più importante. 

Ad avere meno dipendenti (1950) ma a entrare con onore nelle prime 400 d'Italia c'è anche Apofruit Italia, un'altra bella azienda cesenate che può vantare di rendere il luogo di lavoro un posto dove sentirsi bene, in tutti i sensi. Apofruit è un’impresa cooperativa che opera nel settore di frutta e verdura con proprie strutture e soci produttori dal nord al sud dell’Italia e che ha sede proprio a Pievesestina, regno dell'ortofrutta. Sempre nel cesenate viene citata tra i 400 luoghi di lavoro da consigliare anche l'Arca Spa di Longiano (1200 dipendenti), una delle realtà più importanti della Grande Distribuzione Organizzata.

Per quanto riguarda, invece, Forlì, dopo Unieuro, piazza la Ferretti Group che, con i suoi 16.500 dipendenti, è un'eccellenza nazionale nella costruzione di yacht di lusso. Tra le aziende locali "premiate", di riflesso, c'è anche l'Electrolux che, pur essendo una multinazionale svedese che si occupa di elettrodomestici, a Forlì ha un impianto di produzione molto importante. Anche in questa azienda i dipendenti intervistati (in modo anonimo) si sono detti molto soddisfatti del lavoro e dell'ambiente in cui operano. Ma nello specifico che cosa è stato chiesto ai dipendenti intervistati? Innanzittutto il sondaggio ha riguardato, come detto, 1900 imprese e i lavoratori sentiti sono stati 15 mila. A ognuno di loro sono state poste 12 domande. La più importante, quella che dava il punteggio maggiore, era "se avrebbero raccomandato il proprio datore di lavoro a conoscenti o familiari". Tutte le 400 aziende riportate dal settimanale Panorama hanno ottenuto un punteggio superiore alla media generale. Il 43% di queste hanno la loro sede centrale in Lombardia (un totale di 172 aziende), seguono Lazio ed Emilia Romagna (con 48 aziende) e il Piemonte con 38 aziende. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento