menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cesenatico nell'immagine, foto di Piero Pasini

Cesenatico nell'immagine, foto di Piero Pasini

Cesenatico, 25mila euro per le nuove imprese: "Un sostegno per i giovani"

La giunta comunale ha deliberato l’approvazione di un avviso pubblico per la formazione di una graduatoria

A Cesenatico in arrivo 25mila euro a favore dell'imprenditoria giovanile per ditte create tra il primo ottobre 2016 e il 31 agosto 2018 i cui titolari non abbiano più di quarantanni. La  giunta comunale ha deliberato l’approvazione di un avviso pubblico per la formazione di una graduatoria per attribuire, a fondo perduto, la somma base di cinquecento euro alle prime aziende classificate per complessivi venticinquemila euro. Nei prossimi giorni il bando sarà pubblicato e consultabile sul sito del Comune. L’obiettivo principale è di rendere più accessibile ai giovani il mondo dell’imprenditoria e aumentare le opportunità di occupazione, offrendo le condizioni per un migliore accesso ai servizi utili alla creazione della propria impresa.

L’amministrazione è giunta a questa conclusione grazie ai tavoli di lavoro organizzati in collaborazione con le associazioni di categoria del territorio, individuando alcuni interventi possibili per favorire la nascita di nuove imprese sul territorio. Tutto è frutto di un lavoro di squadra che ha coinvolto diversi soggetti che operano sul territorio e che hanno dato un importante contributo alla realizzazione del progetto e alla stesura del bando. L’avviso pubblico prevede che possano accedere alla richiesta di contributi le imprese (che siano ditte individuali o di una qualsiasi forma societaria) costituite nel periodo compreso tra il primo ottobre 2016 e il 31 agosto 2018, che abbiano sede (legale e/o operativa) nel Comune di Cesenatico e i cui titolari/soci  abbiano meno di 40 anni (da intendersi come nati nel 1978 in poi). L’importo base dei contributi di cui si fa richiesta è di 500 euro, cifra che può variare in base a fattori precisi che permettono di ottenere un punteggio maggiore come ovvero la scelta dell’ubicazione del locale in centro storico, la metratura della superficie del locale in cui si svolge l’attività, se il titolare dell’impresa o la metà dei suoi soci è di genere femminile, e se si tratta di una effettiva nuova impresa rispetto ad un subentro.

“Nel corso degli incontri susseguitesi nei mesi - dice il vicesindaco con delega allo sviluppo economica Mauro Gasperini - abbiamo individuato tre obiettivi che riteniamo di importanza prioritaria: il sostegno ai più giovani che scelgono di scommettere sul futuro aprendo un’attività nel nostro territorio; il miglioramento del nostro centro storico e la valorizzazione dell’imprenditoria femminile. È questo un primo importante segnale che, come amministrazione, abbiamo scelto di dare alla nostra città, vorrei ricordare che si tratta della prima volta in assoluto in cui viene promosso e pubblicato un bando di questo tipo a favore dell’imprenditoria giovanile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento