Cesena ospita l’incontro dei partner europei del progetto Agri-Urban

I lavori si concluderanno mercoledì, con l’indicazione delle prossime azioni da realizzare. Ma prima di lasciare Cesena, le delegazioni straniere visiteranno il mercato bio dei produttori che si tiene lungo il fiume

Cesena si confronta con l’Europa sullo sviluppo del sistema agroalimentare e su come creare in questo modo nuovi posti di lavoro. L’occasione è fornita dal meeting del progetto europeo Agri-Urban, che fra martedì e mercoledì porterà nella città malatestiana i rappresentanti delle città europee partner: Baena (Spagna), che ha il ruolo di capofila, Fundão (Portogallo), Pyli (Grecia), Marchin (Belgio) e Södertälje (Svezia). Parteciperanno, inoltre, rappresentanti delle città di Jelgava (Lettonia), Petrinja (Croazia), Mollet Del Vallès (Spagna) e Monmouthshire (Uk), in vista della loro adesione alla fase 2 del progetto.

Inserito nell’ambito del programma europeo Urbact III (2014-2020), il progetto Agri-Urban punta a creare un network europeo per promuovere lo sviluppo agroalimentare nelle città di piccole e medie dimensioni favorendo un approccio integrato capace di coniugare dimensione sociale e sostenibilità ambientale dell'agricoltura in un modo innovativo. “Un obiettivo – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e gli assessori Francesca Lucchi (Progetti Europei) e Christian Castorri (Agricoltura) - che sembra tagliato su misura per la realtà cesenate. Per questo abbiamo aderito con convinzione a questo progetto, nell’ambito del quale siamo chiamati a lavorare con altre città europee per sviluppare insieme soluzioni adeguate alle nuove sfide urbane. E in particolare, per quanto ci riguarda, intendiamo concentrarci soprattutto sui temi legati alla formazione e al sostegno dell’imprenditorialità di piccole e medie dimensioni del settore agroalimentare, individuando i nuovi profili professionali di cui c’è più bisogno”.

“Questa prima fase, finanziata con circa 98mila euro, di cui circa 8600 euro per Cesena - proseguono gli amministratori - è dedicata alla messa a punto della cosiddetta baseline study, cioè il documento che descrive le varie situazioni locali e le necessità dei singoli territori coinvolti nel progetto, per arrivare poi a definire le azioni concrete da proporre per il finanziamento della fase 2 di attuazione del progetto. In questo percorso, che si concluderà in aprile, dopo sei mesi di lavoro, è affidato un ruolo importante alla consultazione e al confronto con gli stakeholder (associazioni di categoria, mondo della scuola, università, ecc.) e proprio per questo, l’avvio del meeting di Cesena è stato preceduto, questa mattina, da un incontro di Miguel Sousa, Lead expert del progetto, con i nostri stakeholder, con l’intento di fotografare la situazione attuale del sistema agroalimentare del territorio cesenate”.

Intenso il programma che attende la delegazione europea,  (composta, fra gli altri, dal Segretariato Urbact Céline Ethuin, dal sindaco di Baena Jesús Rojano e il suo Vice-Sindaco Francisco Posadas Garrido Flores, dal consigliere della città di Pyli Kostakis Athanasios e da John Prosser, consigliere della contea di Monmouthshire). Martedì mattina si terrà un primo incontro per esaminare i risultati finora raggiunti nella Fase 1 di progetto e presentare le nuove città che integreranno la fase 2 del progetto. I lavori si apriranno con il saluto del sindaco e degli assessori Lucchi e Castorri. Nel primo pomeriggio è prevista una visita all'Istituto Tecnico Agrario, nel corso della quale un gruppo di studenti presenterà i progetti stanno portando avanti. dei progetti da parte di un gruppo di studenti). A seguire la visita alla Biblioteca Malatestiana. Poi, riprenderà  il confronto fra i partner, che sarà dedicato a definire la metodologia della Fase 2, compresa la gestione delle attività finanziarie e amministrative. I lavori si concluderanno mercoledì, con l’indicazione delle prossime azioni da realizzare. Ma prima di lasciare Cesena, le delegazioni straniere visiteranno il mercato bio dei produttori che si tiene lungo il fiume.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento