Un investimento per trovare lavoro a breve termine: nasce la "Innovative Tourism Academy"

La nuova accademia, a richiesta dei partecipanti, potrà fornire anche l'attivazione del servizio di certificazione delle competenze

Un investimento sicuro per trovare lavoro a breve termine: é nata Ita (Innovative Tourism Academy), una nuova realtà nel campo della formazione turistica, alberghiera e della ristorazione locale. Le figure di cui si occupa sono cuoco, pizzaiolo, pasticcere, bar tender, cameriere di sala, cameriere ai piani, e altre soluzioni cucite su misura a seconda delle esigenze di imprenditori e aziende. 
La nuova accademia, a richiesta dei partecipanti, potrà fornire anche l'attivazione del servizio di certificazione delle competenze, un bollino regionale che garantisce la qualità e la professionalità del percorso effettuato. 

Dietro a questo progetto che, come spiegano gli organizzatori assicura l'entrata nel mondo del lavoro al 100%, ci sono tre realtà locali: Iscom Formazione tramite Icook, M.I.B. Service e Samuele Zani Consulting (Samuele Zani è chef e consulente). "Il problema che si è accentuato negli ultimi due anni è la mancanza di personale e quello che c'è sul mercato molto spesso non è adeguatamente formato - spiega Michele Mattioli di M.I.B. Service - Abbiamo avuto casi di alberghi che sono rimasti chiusi per mancanza di personale. Una cosa impensabile una ventina di anni fa. Oggi le cose sono cambiate e il mercato necessita di personale formato, capace, che sappia lavorare in team e che abbia fatto esperienza concreta durante il corso di formazione. Ecco perché abbiamo fatto nascere Ita". 

Saranno corsi brevi (120 ore al massimo di teoria-pratica in laboratorio e 100 ore di stage) ma molto pratici e concreti. Capaci di arrivare subito al cuore del problema. Meno preamboli, ma subito concretezza. "Insegneremo le ricette, l'atteggiamento che si deve mantenere quando si lavora, ma soprattutto il metodo di lavoro - spiega Samuele Zani, cuoco e consulente - E' inutile conoscere teoria ma poi non saperla mettere in pratica".

Durante le lezioni, che partiranno a metà ottobre circa e si baseranno sul "learning by doing" (imparare facendo), e nel corso dello stage, i partecipanti saranno valutati dai docenti al fine di creare un curriculum di ognuno di loro e poterlo indirizzare meglio al luogo di lavoro. I corsi (che si terranno nell'arco della giornata, mattina e sera) al massimo avranno una durata di un mese e mezzo compreso lo stage. Tra i docenti Enza Roberto (housekeeping di grande esperienza), Samuele Zani coordinatore dei corsi, Gianluca Casadei maestro pasticcere, Massimo Cecchetti pizzaiolo (esperto di lievito madre), Alberto Valentini pasticcere, Adamo Pittalis barman e formatore da 10 anni, Degboe Coffi Gilles, somelier professionsita Ais nonché docente all'Alberghiero di Forlimpopoli.

Oltre a questi corsi di formazione professionale più lunghi e strutturati verranno organizzati anche seminari finalizzati a un tema (birra, lievito madre, visualfood, marketing, comunicazione) molto più brevi, ma specialistici. Per qualsiasi informazione, richiesta di costi, orari e colloqui privati ci si può rivolgere a www.itaacademy.it, info@itaacademy.it oppure chiamare 0547/639887. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento