Economia

Foro Annonario, anteprima d’eccezione: a Cesena atteso il ministro Martina

Ad aprire i lavori il sindaco Paolo Lucchi, mentre il compito di presentare i dati sulla presenza dei negozi alimentari nel centro di Cesena toccherà all'assessore Matteo Marchi

Anteprima d’eccezione per il rinnovato Foro Annonario. Venerdì 21 marzo, alla vigilia dell’inaugurazione della struttura, sarà a Cesena il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina. “Il dicastero dell’Agricoltura è un interlocutore importantissimo per il nostro territorio e siamo lieti che il nuovo Ministro abbia accolto il nostro invito", spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Attività produttive Matteo Marchi.

"La sua visita sarà l’occasione per fargli conoscere direttamente la realtà agroalimentare cesenate, e per questo sono in programma incontri specifici con le nostre maggiori aziende del settore - continuano Lucchi e Marchi -. Ma, soprattutto, anche in vista dell’apertura del nuovo Foro Annonario, approfitteremo della sua presenza per avviare una riflessione sulla presenza degli esercizi commerciali alimentari nelle città e, in particolare, nei centri storici. Solo poche settimane fa, il Presidente di Slow Food Carlo Petrini ha scritto un ampio articolo sul fenomeno del ‘food desert’, segnalando la progressiva diminuzione delle botteghe alimentari nelle città, e specialmente di quelle specializzate nel fresco: frutta e verdura, carne pesce. Solo a Bologna, per restare a una città a noi vicina, in dieci anni si è registrata una diminuzione del 18,4%. Più in generale, in Italia in dieci anni ha chiuso un negozio al dettaglio su 4".

"A Cesena, invece, oggi si registra un’inversione di tendenza, e il centro storico si sta arricchendo di nuovi punti vendita, specialmente per quanto riguarda i prodotti freschi e a km zero - aggiungono gli amministratori -. Da qui la decisione di organizzare un momento di approfondimento su questo tema, analizzando le dinamiche in atto a Cesena e comparandole con quello che avviene nel resto del Paese. In questo ci daranno una mano alcuni esperti, fra cui  proprio Carlo Petrini, che interverrà con un video, e il professor Andrea Segrè dell’Università di Bologna”.

L’appuntamento è per le ore 15.30 di venerdì 21 marzo, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, quando si aprirà il convegno “Commercio di vicinato alimentare: opportunità per i centri storici e vetrina per il territorio” dedicato appunto all’analisi del  ruolo del commercio alimentare all'interno delle città alla luce delle tendenze di consumo nazionali. Ad aprire i lavori il sindaco Lucchi, mentre il compito di presentare i dati sulla presenza dei negozi alimentari nel centro di Cesena toccherà all'assessore Marchi.

La scaletta prosegue con l’intervento video di Carlo Petrini, che punterà i riflettori sul valore degli esercizi alimentari di vicinato nei centri storici per la tenuta complessiva del comparto commerciale e su ruolo che possono giocare per la valorizzazione dei prodotti ortofrutticoli del territorio, specialmente in una zona a vocazione agricola come quella cesenate. Importante sarà capire la tendenza dei consumi alimentari in Italia, e su quali canali di vendita si distribuiscono. Su questo aspetto si concentreranno gli interventi di Luca Panzavolta, Amministratore Delegato di CIA-Conad che si concentrerà sugli alimentari freschi, e di Bruno Piraccini, Amministratore Delegato di Orogel, il quale focalizzerà la propria attenzione sul settore dei surgelati.

Toccherà quindi al prof. Andrea Segrè, direttore del Dipartimento di Scienze Agro Alimentari dell’Università di Bologna (il cui principale insediamento didattico e di ricerca ha sede nel Campus di Cesena), nonché presidente del Last Minute Market. Il professor Segrè dedicherà la propria riflessione su come il commercio alimentare di vicinato, specialmente se inserito in un sistema a filiera corta, può giocare una funzione importante nelle politiche di lotta allo spreco alimentare, avviando un circuito virtuoso fra produttori del territorio, canali commerciali e consumatori. A tirare le conclusione sarà il  Ministro Martina che, al termine del convegno visiterà in anteprima il Foro Annonario, in vista dell'inaugurazione che avverrà l'indomani mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foro Annonario, anteprima d’eccezione: a Cesena atteso il ministro Martina

CesenaToday è in caricamento