Centro storico, Confartigianato: "Mini-bond per sostenere l'accesso al credito delle imprese"

Una triangolazione virtuosa per venire incontro alle esigenze dell'accesso al credito da parte delle piccole imprese: se n'è parlato all'incontro tra il Comitato comunale di Cesena di Confartigianato e il nuovo assessore Stefano Zammarchi

Una triangolazione virtuosa per venire incontro alle esigenze dell'accesso al credito da parte delle piccole imprese. Se ne è parlato all'incontro tenutosi alla sede di Confartigianato cesenate tra il Comitato comunale di Cesena di Confartigianato, presieduto da Pietro Manuzzi e coordinato dal vicesegretario di Confartigianato Giampiero Placuzzi e il nuovo assessore del comune di Cesena Stefano Zammarchi che fra le sue deleghe detiene anche quella alle politiche del centro storico.

"Abbiamo colto la palla al balzo, visto che l'assessore Zammarchi ha rimarcato l'intenzione dell'amministrazione comunale di avviare una progettualità con banche e imprese ai fini di facilitare l'accesso al credito di queste ultime - sottolinea il presidente Manuzzi - per rimarcare che in effetti si tratta di una seria criticità visto che la fonte tradizionale del credito bancario si è fortemente contratta negli ultimi anni a causa delle note vicende del sistema bancario, anche locale. Va purtroppo rimarcato che che solo il 3% del credito bancario in Emilia Romagna finisce alle piccole imprese. Secondo Confartigianato bisogna ricorrere anche a strumenti innovativi e noi abbiamo proposto i minibond di territorio, per i quali serve la competenza del sistema bancario e la garanzia degli enti pubblici locali, oltre alla possibilità di accedere alla garanzia del fondo centrale".

Ci si è inoltre confrontati sul bando che l'amministrazione farà di concerto con le organizzazioni di categoria per affidare a una società la gestione operativa delle politiche del centro storico attraverso interventi e azioni concertate. Confartigianato ha inoltre rimarcato la necessità di procedere celermente nel completamento del cantiere di piazza della Libertà e ha sottolineato il ruolo fondamentale svolto dall'artigianato di servizio per qualificare e incrementare l'offerta del nucleo antico, le cui attività insieme a quelle commerciali si stanno mettendo in luce nel centro storico anche per la promozione di eventi, sfilate e iniziative organizzate spesso con la formula vincente dell'unire le forze in una determinata strada, corte o piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento