Economia

Carisp, ora decide il Fondo Interbancario: fissata l'assemblea per i nuovi vertici

L'avviso di convocazione dell'assemblea ordinaria chiamata a nominare l'intero consiglio di amministrazione della Società sarà pubblicato nei termini di legge

Una nuova fase di "traghettamento" per la Cassa di Risparmio di Cesena: dal prossimo mese, infatti, subentrerà un nuovo cda, che secondo le prime indiscrezioni sarà guidato dal banchiere ed ex assessore del comune di Roma  Carmine Lamanda. Il nuovo cda sarà espressione del nuovo assetto proprietario che vede ora il Fondo Interbancario protagonista col 93% delle quote. Dopo le dimissioni della presidente Catia Tomasetti, il vicepresidente Carlo Comandini ed i consiglieri Maurizio Brunelli, Francesco Caputo Nassetti, Fabrizio Ceccarelli, Lorenzo Frediani e Giorgio Guerra, si è riunito mercoledì il consiglio di amministrazione della Cassa di Risparmio di Cesena. E' stata deliberata la convocazione dell’assemblea ordinaria per il rinnovo dell’organo amministrativo della società il prossimo 20 ottobre alle 9 al "Carisport".

Di fatto, visto il nuovo assetto, il volante per tutte le prossime manovre è in mano al Fondo Interbancario, la cui presenza in Carisp, tra l'altro, viene data come provvisoria, in attesa poi di passare la mano, a sua volta, a qualche grande gruppo bancario. Nel frattempo i consiglieri dimissionari proseguiranno la loro attività, con pieni poteri, fino all’insediamento effettivo del nuovo consiglio di amministrazione. L’avviso di convocazione dell’assemblea ordinaria chiamata a nominare l’intero consiglio di amministrazione della Società sarà pubblicato nei termini di legge sul sito internet della società e nella Gazzetta Ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carisp, ora decide il Fondo Interbancario: fissata l'assemblea per i nuovi vertici

CesenaToday è in caricamento