menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calzature, il gruppo romagnolo Goldstar vince nei tribunali di mezza Europa contro Birkenstock

Il gruppo calzaturiero romagnolo 'Goldstar' fa capo alla famiglia Silvagni e ha il controllo dei marchi Valleverde, Rafting Goldstar e Biochic

Il gruppo calzaturiero romagnolo 'Goldstar', che fa capo alla famiglia Silvagni e ha il controllo dei marchi Valleverde, Rafting Goldstar e Biochic, ha vinto tutte le cause in Europa e in Italia intentate da Birkenstock per registrare il disegno della suola come marchio. Lo comunica il gruppo italiano che ha sede in Romagna tra San Mauro Pascoli, Lugo, Fusignano e Coriano di Rimini.

In una nota si specifica che sono stati impugnati tutti i tentativi del colosso tedesco Birkenstock sia di brevettare i modelli sia il disegno della suola come marchio di fabbrica. “Nei vari tribunali, ultimo quello di Parigi con la sentenza del 29 gennaio abbiamo dimostrato che si tratta di una suola che utilizziamo da 40 anni e che dunque possiamo usare in modo del tutto legittimo - afferma Elvio Silvagni -. spiegando che il tribunale di Parigi ha semplicemente confermato quanto già stabilito dalla Corte di Giustizia Europea nella sentenza del 2018 e poi dai tribunali in Italia, in Germania e nel Benelux”.

“Questa è una battaglia che dura da cinque anni – afferma Silvagni, il cui gruppo comprende anche i brand Valleverde e Biochic - pochi mesi dopo aver acquisito il marchio Valleverde è arrivata la citazione di Birkenstock nei confronti di Goldstar per l’utilizzo di un fondo con un disegno particolare sul battistrada. Noi siamo nati con quell’articolo, che ancora oggi è un bestseller. Dunque abbiamo cominciato a lottare e tutte le sentenze ci hanno dato ragione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento