rotate-mobile
Economia

Bilancio in salute per la "società di mutuo soccorso", in aumento i rimborsi ai soci. Sostegno ai lavoratori nell'era Covid

La “società di mutuo soccorso” ha inoltre attivato molte azioni a sostegno dei lavoratori nell’epoca del Covid

Dopo due anni in cui non è stato possibile farlo in presenza, quest’anno Reciproca ha presentato il proprio bilancio nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana di Cesena, un modo anche simbolico per dare un piccolo segnale di ritorno alla normalità e alla socialità. Reciproca è la società di mutuo soccorso che fornisce assistenza sanitaria e integrata ai singoli cittadini che hanno aderito e ai dipendenti delle cooperative con lo scopo di ottenere il miglior rapporto di qualità/prezzo ma senza perseguire uno scopo di lucro.

La struttura, nata nel 1994 ora consta di 7 dipendenti e fornisce servizi a circa 100.000 soci presenti in Emilia-Romagna, Toscana, Lombardia, Piemonte, e altre regioni italiane. I proventi registrati al 31 dicembre 2021 sono stati di 14,5 milioni di euro (erano 12,5 l’anno precedente) mentre i rimborsi per i soci sono stati 13,3 milioni di euro (l’anno precedente erano 11,6). Molto numerose sono state le iniziative messe in campo, nel 2020 e nel 2021,e proseguono nel 2022, per contribuire ad attenuare la tragica onda che ha portato con sé la pandemia da Covid-19.

Dalle diarie in caso di ricovero in istituto di cura per positività al Covid-19 a quella post ricovero a seguito di terapia fino a quella da isolamento domiciliare. A queste si aggiungono le erogazioni liberali, tra le quali 15.000 euro a Legacoop Romagna e altrettanti a Legacoop Toscana. Infine sono state numerosissime le analisi sierologiche da ricerca covid per i lavoratori e il lavoro agile per i propri dipendenti. Nel 2021 sì anche provveduto a stringere inediti accordi a favore dei soci come nel caso di “SiSalute”: con un codice sconto dedicato del 15% con il quale era possibile acquistare la Card Test Covid o l’accordo con Pazienti.it: un codice sconto dedicato per  acquistare un videoconsulto con uno specialista.

“Siamo felici di poter tornare a presentare il nostro bilancio in un’assemblea in presenza – dichiara  Valdes Onofri, vicepresidente di Reciproca – in quanto la nostra è una realtà mutualistica e la sua forza sta nell’unione tra i lavoratori. Oggi presentiamo un bilancio in piena salute e in crescita e siamo inoltre orgogliosi di aver supportato e sostenuto i lavoratori soci in questi due terribili anni che, speriamo, ci stiamo lasciando alle spalle”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio in salute per la "società di mutuo soccorso", in aumento i rimborsi ai soci. Sostegno ai lavoratori nell'era Covid

CesenaToday è in caricamento