rotate-mobile
Economia

Bcc Romagnolo e Confartigianato in soccorso delle piccole imprese: "Liquidità contro il caro-costi"

"Bcc Romagnolo – rimarca il direttore Daniele Bagni –  ancora una volta si pone accanto al tessuto produttivo del nostro territorio costituito per la stragrande maggioranza di piccole aziende alle prese con una situazione complessa"

Bcc Romagnolo, banca del territorio e Confartigianato cesenate si pongono insieme accanto alle imprese con impellente bisogno di liquidità per far fronte alle spese di gestione aziendale, ma anche agli investimenti in innovazione per la crescita. I due collaudati  partner, rinsaldando un rapporto di collaborazione
duraturo e proficuo che apporta benefici al sistema imprenditoriale, hanno sottoscritto una convenzione per la predisposizione di finanziamenti agevolati a diverse tipologie di imprese associate a Confartigianato cesenate: saranno destinati per l'avvio di nuove imprese, per il processo di ricambio generazionale, per necessità stringenti di liquidità e per sostenere i progetti di transizione energetica, digitale e di sostenibilità ambientale. I finanziamenti potranno essere corredati dalla garanzia di Confidi Sistema. Fra le varie tipologie di finanziamenti è compresa una linea dedicata a esigenze di liquidità per acquisto scorte, caro energia, pagamento imposte e tredicesime, finalizzata a sostenere le piccole imprese nell’attuale difficile contesto di incremento dei prezzi delle materie
prime (inclusi carburanti ed energia) e complesso reperimento di molti materiali.

“Bcc Romagnolo – rimarca il direttore Daniele Bagni –  ancora una volta si pone accanto al tessuto produttivo del nostro territorio costituito per la stragrande maggioranza di piccole aziende alle prese con una situazione complessa: la banca del territorio risponde alle esigenze dei nostri imprenditori con la concessione di finanziamenti agevolati per supportare la salvaguardia e la crescita del tessuto imprenditoriale, in sinergia con Confartigianato, organizzazione di rappresentanza imprenditoriale da sempre in prima linea nell'accompagnamento alle imprese”.

“Stanno aumentando le richieste di liquidità dalle imprese associate – mette in luce il Gruppo di Presidenza Confartigianato Cesena (Daniela Pedduzza, Stefano Ruffilli e Marcello Grassi) - a causa dell'incremento dei prezzi delle materie prime, del caro energia, dei saldi e acconti delle imposte, del blocco del mercato dei crediti di imposta edili. Ci sono poi imprese pronte ad investire in innovazione nella transizione energetica e digitale e in interventi di sostenibilità ambientale e ad
altre che avviano impegnativi percorsi di ricambio generazionale, che hanno necessità di essere sostenute. In particolare la convenzione prevede che le nuove operazioni, finalizzate a sostenere la liquidità delle imprese associate Confartigianato Cesena, potranno avere un durata fino a 48 mesi e un taglio massimo di centomila euro, con spese e tassi che, in questo mutato e più penalizzante contesto, sono state definite a condizioni vantaggiose”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bcc Romagnolo e Confartigianato in soccorso delle piccole imprese: "Liquidità contro il caro-costi"

CesenaToday è in caricamento