rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Bar e ristoranti: "Ostaggi della burocrazia, anche per noi i controlli del green pass siano a campione"

"Chiediamo - osserva il presidente Angelo Malossi - un intervento di razionalizzazione e semplificazione delle norme da parte del governo"

"Bar e ristoranti continuano ad essere ostaggi della burocrazia, che li sta sommergendo e sta togliendo alle persone la residua voglia di socialità . E a farne le spese, ancora una volta, è in particolare il settore dei pubblici esercizi che più di molti altri è un comparto che si regge sul piacere di stare insieme, di trascorrere momenti spensierati davanti ad un caffè o a un buon pasto".
Lo rimarca Fipe Confcommercio cesenate, il sindacato dei ristoranti e dei bar.

"Chiediamo - osserva il presidente Angelo Malossi - un intervento di razionalizzazione e semplificazione delle norme da parte del governo per restituire fiducia e ridare una prospettiva alle nostre città che, in molti casi, stanno vivendo un lockdown di fatto. La nostra richiesta prioritaria è di sollevarci dall’adempimento del controllo del Green Pass all’ingresso a tutti i clienti, che continua a penalizzare in maniera consistente le attività. Per servire un caffè, ad esempio, è più il tempo impiegato  a controllare il Green Pass che quello che serve a fare, servire e bere un espresso. Anche per i pubblici esercizi deve essere  introdotto un controllo a campione all’interno dei nostri locali, lo esige il buon senso".

"Oltre alla indispensabile semplificazione normativa - prosegue Malossi - è ancora più urgente un programma di nuovi ristori economici, unitamene a  una proroga dei debiti contratti durante questa pandemia e ancora misure urgenti e decisive per contrastare l'inflazione che sta andando alle stelle, con i prezzi delle materie prime e dell’energia con rincari a tripla cifra. Una situazione drammatica che sta  compromettendo la ripartenza dei consumi. Occorre quindi intervenire subito per tenere sotto controllo i costi e per semplificare le regole, con l’obiettivo di far ripartire l’economia e il turismoLe imprese non debbono essere poste di fronte al bivio di  tirare giù la serranda oppure tirare su i prezzi. in entrambi i casi un massacro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar e ristoranti: "Ostaggi della burocrazia, anche per noi i controlli del green pass siano a campione"

CesenaToday è in caricamento