Balneari, Confesercenti: "La direttiva Bolkestein ha congelato dieci anni di sviluppo"

"E’ dal 2009 che scendiamo in piazza insieme ai nostri associati bagnini per difendere i diritti di questi imprenditori", interviene Barbara Pesaresi responsabile Confesercenti cesenate zona del mare

L’emendamento che concede 15 anni di proroga al comparto dei balneari è un’iniziativa sperata e attesa dagli operatori del settore. "E’ dal 2009 che scendiamo in piazza insieme ai nostri associati bagnini per difendere i diritti di questi imprenditori - interviene Barbara Pesaresi responsabile Confesercenti cesenate zona del mare - e l’intervento politico di questi giorni va nella giusta direzione,  poi sarà fondamentale  entrare nel merito della regolamentazione del settore, ma, per ora, accogliamo con favore quanto fatto dalle forze politiche in Senato".

"I balneari hanno bisogno di indicazioni chiare e incoraggianti - continua Pesaresi - gli investimenti nel comparto sono fremi da troppo tempo, la proroga di 15 anni è certamente una boccata d’ossigeno". "Fare turismo oggi è tutt’altro che semplice - interviene Fabrizio Albertini, presidente Confesercenti Cesenatico -  ervono risorse, progetti, certezze e senza programmazione non si va da nessuna parte. La proroga ai bagnini, che confidiamo sia confermata, è assimilabile alle deroghe proposte per le strutture ricettive che intendono rinnovarsi e adeguarsi alle norme urbanistiche e di sicurezza.  Interventi di questo tipo vanno nella  giusta direzione, rilanciare il comparto ricettivo in riviera senza stabilimenti balneari moderni e attrezzati resterebbe assurdo, ma d’altro canto investire senza prospettiva è impossibile".

"A nostro avviso 15 anni sono pochi, il minimo accettabile, per chi intende rinnovare la propria azienda e puntare su  servizi integrabili con la spiaggia e il mare, ma è un inizio - conclude -. Oggi per fare impresa serve programmazione, regole semplici, e buone idee, alberghiero e balneare devono lavorare insieme e confrontarsi costantemente per offrire al turista un prodotto all’avanguardia". "La direttiva Bolkestein ha congelato 10 anni di sviluppo - conclude Pesaresi - confidiamo di venirne fuori velocemente, non è possibile attendere oltre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento