Economia

Autotrasporto, il cesenate Silvio Faggi vice-presidente dell'Albo

La scelta operata da Unatras di candidare Faggi al ruolo di vice Presidente, con la sola eccezione di Cna Fita, è stata decisa sulla scorta delle competenze e delle conoscenze maturate dal segretario generale della Fiap in oltre trent'anni di attività

La FIAP che oggi da nord a sud festeggia l’elezione del proprio segretario generale Silvio Faggi, cesenate, alla carica di vice Presidente dell’albo nazionale degli autotrasportatori. La scelta operata da Unatras di candidare Faggi al ruolo di vice Presidente, con la sola eccezione di Cna Fita, è stata decisa sulla scorta delle competenze e delle conoscenze maturate dal segretario generale della Fiap in oltre trent’anni di attività.

Recita una nota: "Questa elezione premia un lavoro intenso ed efficace a fianco delle imprese di autotrasporto che, soprattutto nel corso degli ultimi anni, ha caratterizzato l’attività della Federazione ed è anche un premio a tutti coloro che hanno attivamente collaborato affinché La Federazione Italiana degli Autotrasportatori Professionali confermasse il ruolo di protagonista che dal 1949 ad oggi, seppure con alterne vicende, ha saputo ricoprire. L’Albo non è una poltrona dove si esercita del potere, come qualcuno vorrebbe far credere, ma un organismo che lavora nell’interesse di tutti".

“L’Albo, ha sottolineato Silvio Faggi, deve tornare ad essere, non solo di fatto, l’organismo autorevole deputato a far rispettare a tutti gli iscritti le regole del gioco, ed è essenziale che come tale sia percepito dalle imprese di autotrasporto. Solo così, tornando a fare il mestiere per il quale è stato creato nel lontano 1974 e adempiendo fino in fondo ai compiti - vecchi e nuovi - che la legge gli assegna, l’Albo potrà rappresentare per le imprese virtuose, la garanzia che nel gioco della competizione non saranno i furbi a prevalere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autotrasporto, il cesenate Silvio Faggi vice-presidente dell'Albo
CesenaToday è in caricamento