Autotrasporti. La Amantini in liquidazione, 35 camionisti "appiedati"

«Da lunedì 8 aprile gli autisti della Amantini trasporti sono appiedati e senza alcuna prospettiva». Lo si apprende da una nota dei vettori della storica ditta poi confermata dalla Cgil: «Si parla di almeno 35 persone "appiedate"»

«Da lunedì 8 aprile gli autisti della Amantini trasporti sono appiedati e senza alcuna prospettiva». Lo si apprende da una nota dei vettori della storica ditta poi confermata dalla Cgil: «Si parla di almeno 35 persone “appiedate”». Il sindacato Cgil conferma che «l'azienda è stata messa in liquidazione da venerdì; ha fatto rientrare i mezzi e da lunedì è scattato il fermo dell'attività. I camionisti sono a casa; chi in cassa integrazione e chi sta smaltendo le ferie arretrate prima di raggiungere i colleghi».

«Ho dovuto dare io la notizia agli autisti rimasti fuori dal cancello della ditta – ha detto Alberto Tassinari segretario Filt-Cgil - e molti sono caduti dalle nuvole. C'è chi non prende lo stipendio da febbraio e non ci sono prospettive per il futuro. Ora attendiamo il primo appuntamento con il liquidatore».

«Sapevamo che, - si legge nella nota - un accordo fatto in provincia tra azienda e sindacati, dava la cassa integrazione e apriva le porte della mobilità, ma nessuno è in mobilità perché l'azienda dice di non avere i soldi per farlo. […] Non è accettabile essere trattati come stracci sporchi».

Silvio Faggi del sindacato autonomo trasportatori che concorda al 100% con Tassinari e minaccia l'esposto. «Nessuno muove un dito per controllare il rispetto delle regole dei trasporti e il prezzo minimo delle committenze. A riguardo stiamo valutando di fare un duplice esposto in Procura per denunciare da un lato le Fiamme Gialle perché non fanno i controlli e dall'altro le ditte che accettano lavori sotto il limite imposto. Il mercato dei camion frigo - aggiunge - è assolutamente fuori controllo. Le imprese sono così indebolite che non possono fare fronte agli aumenti dei costi e alla ricerca del ribasso dei committenti. Chi ci rimette? I lavoratori, ma anche i cittadini – conclude Faggi - visto che così c'è sempre meno sicurezza».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento