Ausl, i sindacati firmano l'accordo per le progressioni di livello

Viene ricordato che dal 2015 Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, sostenuti dalla stragrande maggioranza dei delegati della Rsu, "predisposero una piattaforma rivendicativa"

Buone notizie per il personale dell'Ausl Romagna. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl annunciano che è stato firmato l'accordo per le progressioni di livello dal primo gennaio. "Si è chiusa - affermano i sindacati - una prima importante fase della contrattazione integrativa aziendale". Viene ricordato che dal 2015 Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, sostenuti dalla stragrande maggioranza dei delegati della Rsu, "predisposero una piattaforma rivendicativa che aveva come obiettivo l’armonizzazione dei principali istituti contrattuali in una ottica di valorizzazione delle esperienze e dell’impegno di tutto il personale dipendente dell’Ausl della Romagna". Con l’ipotesi di accordo firmato, i sindacati annunciano che "predisporranno una nuova piattaforma rivendicativa triennale, che porranno all’attenzione di tutti i dipendenti, così come fatto nel 2015, per l’applicazione del nuovo contratto nazionale di lavoro per dare continuità ai percorsi di attribuzione delle progressioni orizzontali, e nello stesso tempo dare risposte alle accresciute competenze professionali emergenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento