Carisp, ok all’azione di responsabilità verso alcuni dei precedenti vertici aziendali

L'assemblea, presieduta dal presidente Carmine Lamanda, ha esaminato la relazione del consiglio di amministrazione predisposta sulla base dell’analisi istruttoria svolta dallo Studio Legale Chiomenti

Semaforo verde all’azione di responsabilità verso i precedenti esponenti aziendali da parte l'assemblea degli azionisti della Cassa di Risparmio di Cesena. L'assemblea, presieduta dal presidente Carmine Lamanda, ha esaminato la relazione del consiglio di amministrazione predisposta sulla base dell’analisi istruttoria svolta dallo Studio Legale Chiomenti che ha assistito la Banca nelle verifiche sulla ricorrenza dei presupposti per l’esercizio dell’azione di responsabilità nei confronti degli ex esponenti aziendali. Il documento, viene spiegato, "illustra nello specifico i diversi aspetti di anomalia relativi all’attività di erogazione, gestione e monitoraggio del credito; alle posizioni per le quali sussisteva un interesse, diretto o indiretto, personale o di stretti congiunti; all’inadeguatezza dell’assetto organizzativo e del sistema dei controlli della Banca (anche relativamente alla gestione e autorizzazione all’esecuzione delle predette operazioni con un interesse personale)".

Esaminata e discussa la relazione degli amministratori, l’assemblea ha deliberato la promozione dell’azione sociale di responsabilità nei confronti dell’ex presidente del consiglio di amministrazione Germano Lucchi e dell’ex direttore Generale Adriano Gentili, "per i danni subiti dalla Banca in dipendenza delle condotte, fattispecie e operazioni descritte nella relazione illustrativa degli amministratori". Deliberato, inoltre, "dove opportuno o necessario, la conferma o il conferimento al consiglio di amministrazione di ogni più ampio potere per dare esecuzione alla delibera, ivi compreso quello di provvedere al compimento, stipula e sottoscrizione di ogni atto volto a dare concreto avvio all’azione sociale di responsabilità, autorizzandolo ad estendere l’azione anche a condotte o posizioni ulteriori rispetto a quelle descritte nella relazione illustrativa degli Amministratori, in considerazione anche dell’evoluzione del giudizio e degli atti di causa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento