Mercoledì, 16 Giugno 2021
Economia

Artigiani pronti a ripartire in sicurezza: "E' tempo di riorganizzare le attività"

“E’ tempo di riorganizzare le attività per entrare nella fase di graduale riapertura modulando correttamente attraverso i protocolli l'erogazione dei servizi in totale sicurezza"

Avanti verso la ‘fase due’, quella della ripartenza graduale e del nuovo inizio, per capire le modalità e le tempistiche che investiranno il variegato modo dell’artigianato di cui Confartigianato Federimpresa Cesena tutela circa trecento mestieri, un universo che oltre quarantacinque giorni viene assistito anche a livello informativo con aggiornamenti in tempo reale sui decreti e i provvedimenti della fase emergenziale.

Prosegue domani, giovedì 16 aprile, il ciclo di videoeventi in diretta streaming sulla pagina Facebook di Confartigianato Federimpresa Cesena, inaugurati il 2 aprile con la presentazione del decalogo di richieste di Confartigianato per far forte all’emergenza, e proseguiti il 9 aprile con l’analisi della situazione e dei provvedimenti attuati dal Governo a sostegno delle imprese e dell’economia. Si tratta di videoconferenze  a cui stanno partecipando e interagendo proficuamente, con domande, richieste e sollecitazioni numerosi imprenditori.

Domani, giovedì 16 aprile alle 17 si parlerà della riorganizzazione in sicurezza della attività con il segretario Stefano Bernacci e il Gruppo di Presidenza.

“E’ tempo - rimarca il segretario Stefano Bernacci - di riorganizzare le attività per entrare nella fase di graduale riapertura modulando correttamente attraverso i protocolli l'erogazione dei servizi in totale sicurezza. Ma è anche il tempo di guardare avanti, sempre in attesa delle nuove indicazioni per la cosiddetta "fase 2". Il nostro video-incontro tratterà questi argomenti sempre con la formula molto apprezzata dei nostri associati di interloquire con le imprese rispondendo in tempo reale alle domande e alle richieste dei chiarimenti di coloro che si collegano alla videconferenza. Nel corso della diretta faremo anche il punto aggiornato sui provvedimenti dei decreti governativi, ribadendo la richiesta della massima celerità nella erogazione degli stanziamenti per dotare le imprese della necessaria liquidità e stigmatizzando lentezze che vanno corrette, inoltre illustreremo come prosegue l’impegno a 360 gradi di Confartigianato nell’accompagnamento alle imprese durante l’emergenza del coronavirus, ribadendo l'esigenza che tutti concorrano a questa difficile sfida non solo sanitaria ma anche economico, finanziaria e sociale con il senso di responsabilità, per ciò che a ciascuno compete”. Confartigianato è stata la prima associazione ad aver messo a punto un modello di comportamento per la tutela della salute dei lavoratori in relazione al rischio Covid-19, coerente con il protocollo del 14 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigiani pronti a ripartire in sicurezza: "E' tempo di riorganizzare le attività"

CesenaToday è in caricamento