Economia

Artigiani cesenati, avviata la scalata tecnologica: "Serve più banda larga"

L’analisi dei dati recentemente pubblicati dall’Istat sulla presenza dell’Ict nell’economia italiana consente di delineare le preferenze delle imprese nelle scelte di investimento in beni e servizi digitali effettuate nel triennio 2014-2016

Crescono gli artigiani tecnologizzati nel cesenate e cresce la domanda di banda larga. L’analisi dei dati recentemente pubblicati dall’Istat sulla presenza dell’Ict nell’economia italiana consente di delineare le preferenze delle imprese nelle scelte di investimento in beni e servizi digitali effettuate nel triennio 2014-2016. Le imprese cesenate stanno facendo passi da gigante nella ascesa tecnologica. "Nel dettaglio - rimarca il Gruppo di Presidenza Confartigianato cesenate - poco meno della metà  delle imprese con almeno 10 addetti ha adottato tecnologie relative alla sicurezza informatica, il 27 delle imprese ha investito per gli acquisti in beni e servizi legati a applicazioni web o app, il 18 per i social media, il 16 per il cloud computing, l’1per le vendite online e il 10 nell’area internet delle cose. Più selettivi gli investimenti in tecnologie relative ai big data (5), robotica (3,5%), stampa 3D (2,7%) e realtà aumentata e realtà virtuale (1,3%)". "Un ulteriore importante agevolazione - prosegue il Gruppo di Presidenza - è rappresentata dai voucher per la digitalizzazione dei processi aziendali e per l’ammodernamento tecnologico per i quali gli imprenditori possono presentare domanda dal prossimo 30 gennaio.   Un altro fattore di sviluppo indicato dalle imprese riguarda infrastrutture e le connessioni in banda ultra larga (indicato dal 33,4%). Su questo fronte preoccupa il gap di banda larga ultra veloce, tecnologia che in Italia copre il 15,2% delle imprese, meno della metà del 31,7% delle imprese dell’Unione europea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigiani cesenati, avviata la scalata tecnologica: "Serve più banda larga"

CesenaToday è in caricamento