Venerdì, 23 Luglio 2021
Economia

Artigianato e formazione: le due ragazze uniscono le forze e aprono il nuovo atelier

Un nuovo atelier aprirà i battenti a Cesena, l'idea nasce dalla collaborazione di due ragazze del luogo che hanno unito le forze e competenze

Sabato 2 novembre a Cesena aprirà i battenti l'Atelier “Sardina”, innovativo spazio polivalente che sorgerà in via Sobborgo Comandini. Il taglio del nastro, aperto alla cittadinanza e previsto dalle ore 18 e avverrà alla presenza di Francesca Lucchi, Assessore alla Sostenibilità Ambientale e Progetti Europei. L'idea nasce dalla collaborazione di due ragazze del luogo: Michela Degli Angeli, conosciuta per aver dato il proprio contributo ad associazioni come Barbablù e la Compagnia Teatrale Societas Raffaello Sanzio; e Laura Bosso, in arte Baulhaus, che con le sue ceramiche ironiche ha già partecipato prestigiosi eventi di design sul territorio nazionale. 

"Io e Michela ci conosciamo sin da quando eravamo ragazze – spiega Laura Bosso – e pur avendo preso strade diverse siamo sempre rimaste in contatto. Solo ultimamente, però, abbiamo deciso di unire le forze per dar vita ad una nuova associazione, denominata Progetto 11 perché unisce 11 diverse emanazioni dell'arte attraverso il coinvolgimento di altrettante personalità del territorio con passioni differenti, come ad esempio mosaico, grafica, pittura, illustrazione ed altro. L'Atelier “Sardina” sarà proprio una piccola emanazione di questa organizzazione: all'interno del suo spazio, volutamente ristretto per essere a misura di artigiano, conviveranno le passioni mie e di Michela. La mia parte sarà ovviamente dominata dalla ceramica: non sarà solo spazio espositivo in cui poter osservare i prodotti Baulhaus fatti e finiti dal vivo ma anche ammirare e condividere il work in progress, ovvero tutti quei piccoli passaggi che stanno dietro al concepimento del pezzo".

Michela Degli Angeli si prenderà invece cura della parte legata alla formazione artistica organizzando corsi e workshop aperti ad adulti e bambini: "Il Master in Arte Terapia è stata l'ultima tappa di un percorso che ho iniziato durante gli anni in Accademia, e giunto dopo le specializzazioni in Pedagogia e Didattica dell'Arte. Durante il laboratorio verranno proposte attività come la pittura, il disegno, il collage e la manipolazione di vari materiali tridimensionali, integrando talvolta nelle proposte anche strumenti quali musica, scrittura creativa, movimento e meditazione: in questo senso l'Atelier “Sardina” rappresenterà uno spazio protetto in cui creare un clima accogliente di condivisione e di ascolto privo di giudizio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigianato e formazione: le due ragazze uniscono le forze e aprono il nuovo atelier

CesenaToday è in caricamento