rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Economia Cesenatico

Approccio sostenibile al mercato, l'azienda di Cesenatico mette in mostra la sua tecnologia alla Fiera di Dusseldorf

Dal 19 al 26 ottobre lo stand di Siropack ospiterà conferenze a tema plastica e circolarità svolte in presenza e in remoto da un team di professori del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Bologna

Siropack porta la ricerca universitaria in fiera a Düsseldorf. L'azienda di Cesenatico specializzata nella produzione di macchine industriali per il packaging, è nota per il proprio approccio sostenibile al mercato e per la registrazione di brevetti, come ad esempio la  tecnologia 'Respect', che risolve definitivamente il problema della sigillatura dei contenitori alimentari in  Pet per permetterne il completo riciclo. Dal 2019 l’azienda all’interno del proprio stabilimento ha messo a  disposizione della comunità scientifica e delle aziende un hub di open local innovation in collaborazione  con l’Università di Bologna: Tailor (Technology and Automation for Industry LabORatory), uno spazio  per far dialogare proficuamente il mondo dell’Impresa e l’università.

Gli ambiti di ricerca del laboratorio, che opera nel cuore della packaging valley italiana, sono plurimi e  indipendenti dal core business di Siropack Italia, nella consapevolezza che la sostenibilità è un percorso  trasversale e necessariamente globale. K 2022: occasione di confronto col settore. La strada che hanno scelto i fondatori dell’azienda Rocco De Lucia e Barbara Burioli per incidere sulla realtà attuale è quella di proseguire negli investimenti nella formazione e promuovere la Respect culture di Siropack, un network di iniziative e ispirazioni per lo sviluppo condiviso. La base scientifica di  questa visione è rappresentata dalla collaborazione con l’Università di Bologna, che nel laboratorio Tailor ha la sua base operativa: da qui nasce l’idea di mostrarne il funzionamento ai visitatori del K  2022 di Düsseldorf, dal 19 al 26 ottobre. Si tratta di una rivoluzione copernicana che sposta  l’attenzione dalla promozione del prodotto alla valorizzazione del processo, ponendosi la sfida di influenzare  la platea dell’evento di riferimento mondiale per il settore della plastica e della gomma. Respect: nel cuore del processo. 

Lo stand C36 della Hall 3 sarà dunque allestito come un laboratorio di ricerca, in cui l'azienda di  Cesenatico inviterà i visitatori a toccare con mano la propria tecnologia. Avvalendosi della collaborazione di  partner tecnici quali Ilpra (macchina saldatrice), Magic Pack (vaschette), Leuenberger +C (colla) e Sappi  Rockwell Solutions (top film), quattro macchinari riprodurranno il trattamento delle vaschette in plastica  per alimenti con la tecnologia Respect. Dalla pulizia della superficie saldabile con marcatura laser alla  spalmatura della colla addizionata con luminofori, dal controllo della corretta spalmatura con telecamera e  lampade UV alla saldatura del film di chiusura con successivo test di ermeticità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approccio sostenibile al mercato, l'azienda di Cesenatico mette in mostra la sua tecnologia alla Fiera di Dusseldorf

CesenaToday è in caricamento