Ritorna l'App per "subaffittare" l'ombrellone stagionale. Gli inventori: "Ci guadagnano tutti"

Marina dà ai clienti stagionali la possibilità di mettere a disposizione il loro ombrellone nei giorni in cui non lo utilizzano, i bagnanti possono prenotarlo a prezzo ridotto

Per il secondo anno consecutivo torna “Marina”, l'app per smartphone per gestire gli ombrelloni prenotati  stagionalmente negli stabilimenti balneari. L'applicazione, pensata per la riviera romagnola, è nata nell'incubatore digitale CesenaLab e porta la sharing economy in spiaggia. Il team ha integrato la piattaforma grazie ai consigli dei gestori e al programma di accelerazione “Upidea Startup Program” patrocinato da LUISS ENLABS e Confindustria, per cui sono stati selezionati tra le 10 idee più interessanti della regione nel 2017.

Marina dà ai clienti stagionali la possibilità di mettere a disposizione il loro ombrellone nei giorni in cui non lo utilizzano, i bagnanti possono prenotarlo a prezzo ridotto e lo stagionale riceverà buoni acquisto per prodotti e servizi nello stabilimento balneare. Il gestore quindi affitta nuovamente un ombrellone aumentando i guadagni e il flusso di clienti del bar. Spiegano gli inventori dell'app: “Spesso vedevamo ombrelloni vuoti che non potevano essere occupati perché affittati a clienti stagionali. Così abbiamo avuto l’idea di creare un sistema che potesse essere vantaggioso per tutti, per lo stagionale, il bagnante ed ovviamente per il gestore dello stabilimento”, dicono i tre fondatori del progetto, tutti gambettolesi. La scorsa settimana, coi primi caldi, gran parte degli ombrelloni dei 70 stabilimenti affiliati sono stati prenotati e sono stati registrati oltre 2000 download. 

Marina non è solo spiaggia, divertimento e risparmio, è anche solidarietà e attaccamento al territorio. Il merchandising Marina, che può essere acquistato tramite la pagina Facebook ufficiale, e il ricavato delle vendite (spille, t shirt, gonfiabili e borse da mare) sarò devoluto interamente alla A.R.O.P. Onlus, l’Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica nata a Rimini per sostenere i bambini affetti da malattie oncoematologiche e da altre malattie croniche dell'età pediatrica. Inoltre una piccola quota derivante degli stabilimenti affiliati verrà utilizzata per l’acquisto di attrezzature per disabili, in collaborazione con le cooperative bagnini aderenti del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento