Anche la Romagna avrà la sua Cernobbio: alla scoperta del nostro "Fattore R"

E' stato elaborato un indice di potenzialità economica della Romagna attraverso tre fattori indicativi come “Competitivita',“Attrattività” e “Crescita”  risultando superiore  alla media italiana

Si terrà mercoledì 27 alle 15 presso la sala “3 Papi” di Cesena Fiera in via Dismano 3845 a Pievesestina il “Primo Forum dell'Economia della Romagna -  Fattore R” che negli intenti del Comitato organizzatore sarà, al momento, una piccola Cernobbio delle Terre di Romagna, ma con l'intento di farlo crescere negli anni futuri. Il Forum, organizzato da Cesena Fiera  insieme a Ey (Ernest & Young), leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, fiscalità, transaction e advisory, sarà l'occasione per presentare i risultati dell'Osservatorio realizzato da Yy che ha elaborato un indice di potenzialità economica della Romagna attraverso tre fattori indicativi come “Competitivita',“Attrattività” e “Crescita”  risultando superiore  alla media italiana.

“E' emerso – come sottolinea Elisa Vicenzi  di Ey – che le terre di Romagna hanno sviluppato questi tre fattori  in maniera estremamente indicativa tale da ottenere risultati decisamente superiori alla media nazionale e molto vicini a quelli delle regioni europee più avanzate. In quest'ottica abbiamo esaminato circa quaranta aziende delle province romagnole scoprendo momenti estremamente interessati e meritevoli di essere conosciuti. Sono aziende che hanno fatto tutto il percorso da piccole imprese familiari fino alla quotazione in borsa”.

I protagonisti del forum saranno coordinati dai giornalisti Rai Gianluca Semprini e Maria Leitner e si troveranno a parlare con gli esperti del panorama nazionale e internazionale. Porteranno il loro contributo Enrico Giovannini, ex Presidente di Istat e Ministro del Lavoro, Jean – Paul Fitoussi , personalità tra le più autorevoli a livello internazionale, mentre  i risultati dell'osservatorio della Romagna saranno illustrati da Donato Iacovone, Ad di Ey in Italia e docente della Luiss di Roma e alla Bocconi di Milano.

Sul fronte istituzionale sono previsti gli interventi di Sandro Gozi, Sottosegretario alla Presidenza dei Ministri con delega agli Affari Europei e del  Presidente della Regione Emilia – Romagna Stefano Bonaccini. A parlare di Romagna saranno: Nerio Alessandri, Presidente di Technogym, Denis Amadori, Vice Presidente delle Industrie Amadori, Andrea Aureli, Ad di Scm, Massimo Gori, Presidente di Dodup, Giancarlo Nicosanti, Presidente di Unieuro, Giuseppe Prestia, partner di Charterhouse Capital Parteners, Tommaso Tarozzi, managing Director di Bucci Industries Group, Pierluigi Stefanini, Presidente di Gruppo Unipol, Cesare Trevisani, Vice Presidente del Gruppo Trevi.

“Sarà un'altra occasione – ha evidenziato Renzo Piraccini presidente di Cesena Fiera – per esternare ancora di più le potenzialità delle terre di Romagna, non per niente il nostro trend economico è simile a quello della Baviera che rappresenta il fulcro dello sviluppo europeo”. “Non dobbiamo creare muri o metterci in compezione con i vicini – dice il sindaco di Cesena Paolo Lucchi – invece di pensare ad una antistorica regione Romagna, dobbiamo guardare ad una maggiore integrazione europea con uno costante controllo della nostra produzione,  attenzione al territorio e allo  sviluppo delle infrastrutture come il nuovo ospedale per il quale sono già pronti duecento milioni messi sul piatto dalla Regione”. “E' una grande sfida per la Romagna – conclude Sandro Gozi – l'Europa ci guarda e ci chiama e noi dobbiamo essere pronti. Lo sviluppo c'è, l'imprenditorialità pure dobbiamo puntare molto sulle infrastrutture e penso alla via Romea che un tempo ci collegava direttamente ai territori europei”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento