Anche la moda si adegua al nuovo dpcm, ecco la camicia con la mascherina agganciata

“Il Coronavirus - rimarca Lorenza Fantozzi, imprenditrice cesenate nel settore della moda e presidente del Gruppo Donne Impresa Cesena -  ha sconvolto la vita di tutti noi, ma allo stesso tempo ci ha spinti a trovare soluzioni innovative"

Da oggi bisogna portare le mascherine sempre con sé, col nuovo Dpcm anche all'aperto. E c'è l'imprenditrice artigiana al passo coi tempi, letteralmente, che brevetta la camicia con la mascherina agganciata, che assurge a vero e proprio accessorio di moda. Innovazione, estro e creatività... a rotta di collo: non finisce dunque di stupire la capacità delle imprese artigiane di accompagnare alla resilienza in questo durissimo passaggio epocale della pandemia, con i suoi effetti sull'emergenza economica, in un'opportunità di rilancio di nuovi mercati con linee di abbigliamento orientate a proteggersi con stile ai tempi del Covid-19.

“Il Coronavirus - rimarca Lorenza Fantozzi, imprenditrice cesenate nel settore della moda e presidente del Gruppo Donne Impresa Cesena -  ha sconvolto la vita di tutti noi, ma allo stesso tempo ci ha spinti a trovare soluzioni innovative nei settori in cui ci troviamo ad operare. In quest'ottica un team di realtà del territorio romagnolo, con base a Gambettola presso la sartoria Parafioriti Confezioni & Co. di Lorena Fantozzi, è riuscita nell'intento di unire stile e protezione brevettando "Rotta di Collo", una camicia di alta qualità che include una mascherina in tessuto nel risvolto interno del colletto”.

“Questo prodotto brevettato – spiega Lorena Fantozzi - consente non solo di indossare una camicia dotata di un dispositivo di protezione individuale, ma anche di agganciare agevolmente la mascherina, realizzata in cotone biologico, alla camicia stessa. Una soluzione che garantisce molteplici benefici, dalla praticità di avere una mascherina sempre con sé evitando impacci grazie al sistema di aggancio alla camicia, fino al comfort trasmesso da un tessuto di alta qualità. Non solo: grazie al lavoro sartoriale la mascherina non è più un semplice dispositivo di protezione ma acquista lo status di vero e proprio accessorio, giocando con tessuti e colori che si abbinano alla camicia indossata. Un progetto che, dopo il deposito del brevetto di invenzione industriale avvenuto tre mesi fa, sta decollando per fornire una nuova soluzione di stile e protezione nel mondo dell'abbigliamento e che si attaglia a questo periodo di convivenza con il covid in cui le mascherine sono state rese obbligatorie anche all'aperto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento