rotate-mobile
Domenica, 1 Ottobre 2023
Economia

Ambulanti sul piede di guerra: "Soppressa la prima domenica di Natale, grave danno per noi e i cittadini"

"Non sappiamo su quali basi normative e logiche ma questo comportamento replica quanto è stato fatto nel 2021 quando ci siamo visti togliere la Fiera d’autunno 5 giorni prima della stessa"

L'Associazione Smac (Storico Mercato Ambulante Cesena) è sul piede di guerra "in quanto l’Assessore al commercio Luca Ferrini ci ha comunicato di aver tolto la prima domenica di Natale".

Spiega la presidente Sabina Magalotti: "Non sappiamo su quali basi normative e logiche ma questo comportamento replica quanto è stato fatto nel 2021 quando ci siamo visti togliere la Fiera d’autunno 5 giorni prima della stessa e quando ci è stata tolta la prima domenica di Natale malgrado nessuna legge nazionale l'anno scorso, vietava le fiere. Per questo motivo è nata la nostra Associazione Smac che conta quasi una quarantina di ambulanti nel mercato di Cesena. Per le domeniche di Natale noi abbiamo una concessione che scade nel 2032 avuta con i “famosi” bandi Bolkestein ma lo stesso Assessore non ci ha ascoltato ed il 1 settembre con una delibera di giunta ha soppresso il 4 dicembre, ovvero la prima domenica di Natale".

"Noi come associazione avevamo proposto di promuove tale domenica, di incentivarla con artisti di strada per attirare gente e rendere l’evento attrattivo nei confronti dei cittadini per dare un clima natalizio. Questo è quindi un grave danno anche per i cittadini che aspettano le 3 tradizionali domeniche di Natale e i negozianti che con il mercato lavorano di più. Noi chiediamo le dimissioni dell’Assessore Luca Ferrini", l'attacco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanti sul piede di guerra: "Soppressa la prima domenica di Natale, grave danno per noi e i cittadini"

CesenaToday è in caricamento