menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimentazione e benessere, partono due progetti dedicati alle scuole

E' un progetto dedicato alle scuole elementari, che prenderà avvio a settembre. Insieme coinvolgeranno 20 classi e oltre 500 tra bambini e ragazzi.

Anche nell’Area CNA Cesena Val Savio partono i progetti dedicati alle scuole.  Si tratta del Progetto Scuola Artigianato per i ragazzi delle terze classi di scuole medie che giunge a Cesena alla XXVI edizione e del progetto “Detto, fatto! A scuola con CNA”, dedicato alle scuole elementari, che prenderà avvio a settembre.  Insieme coinvolgeranno 20 classi e oltre 500 tra bambini e ragazzi.
 
L’obbiettivo dei progetti è rendere continuativo il rapporto tra scuola e impresa, per far conoscere ai ragazzi il mondo dell’artigianato e dell’impresa, sia in vista del loro ingresso nel mondo del lavoro, ma anche per presentare la possibilità di creazione di attività imprenditoriali.
CNA ha deciso quest’anno di dedicare prioritariamente i due progetti alla conoscenza di esperienze d’impresa legate alla filiera agroalimentare e all’approfondimento di tematiche connesse al cibo, alla sua produzione e alla sua storia, con un approccio di forte valenza culturale che ben si collega alla didattica. La scelta è legata alla concomitanza con Milano Expò 2015, che ha come tema “Nutrire il pianeta”.
 
Il Progetto Scuola Artigianato, un appuntamento ormai tradizionale per le scuole medie cesenati, vedrà visite in azienda interamente dedicate al settore dell’alimentazione e del benessere. In particolare, sono previste visite presso le imprese Remedia di Sarsina, che produce preparazioni erboristiche per la bellezza e l’alimentazione, e Clorofilla di Mercato Saraceno, azienda agricola e fattoria didattica. Per questo progetto è previsto anche un concorso finale, in cui le classi partecipanti saranno chiamate a predisporre elaborati sul tema prescelto, che saranno esaminati da un’apposita commissione e premiati nel corso di una manifestazione conclusiva.
 
“Detto, fatto! A scuola con CNA”, il progetto dedicato alle scuole primarie, si articolerà invece con laboratori nei quali i bambini potranno sviluppare creatività e manualità, realizzando concretamente prodotti alimentari e piccoli oggetti, come piccoli artigiani in erba, grazie alla presenza degli imprenditori di CNA.  Gli argomenti individuati sono legati soprattutto alle tradizioni dei laboratori per il quale il nostro territorio è ampiamente conosciuto a livello nazionale: dalla stampa a ruggine, realizzata secondo l’antica tradizione, alla lavorazione della pelle, fino alla rivisitazione di antichi mestieri, quali la tintoria, la realizzazione delle lucerne, ecc.
 
I progetti godono del patrocinio dei Comuni di Cesena e Mercato Saraceno, nonché del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna, della Provincia di Forlì-Cesena e del Distretto Scolastico n. 44.   Il Progetto Scuola Artigianato, inoltre, gode del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena.

 
In allegato: foto della conferenza stampa di presentazione, con Federico Giovannetti, Vicepresidente CNA Cesena Valsavio ; Piergiorgio Matassoni , Responsabile CNA Cesena Val Savio; Bruno Piraccini, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena; Mauro Zani, Responsabile Marketing CNA Cesena Val Savio; Laura Pedulli, Responsabile di CNA Alimentare e CNA Artistico e Tradizionale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento