Agricoltura in ginocchio per le neve: "Serve stato di calamità naturale"

Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna ha formalizzato la richiesta alle autorità regionali per la dichiarazione dello Stato di calamità naturale per le aree colpite, Forlì-Cesena e Rimini

Le eccezionali nevicate degli ultimi giorni, tuttora in corso, stanno mettendo in ginocchio l’intero sistema agricolo-zootecnico dell’Alta Romagna con gravi danni alle strutture ed al patrimonio animale. Di fronte a questo scenario di assoluta gravità, Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna ha formalizzato la richiesta alle autorità regionali per la dichiarazione dello Stato di calamità naturale per le aree colpite. Si tratta dei territori montani delle province di Forlì-Cesena (vallate del Savio e del Bidente) e di Rimini (alta Valmarecchia), dove la coltre nevosa ha superato i tre metri di altezza.

Il favorevole accoglimento di questa richiesta rappresenta un primo passo indispensabile per sostenere e risarcire le imprese agricole e le cooperative zootecniche dei gravi danni subiti in questi giorni. Nell’Alta Romagna le abbondanti nevicate hanno provocato infatti il crollo di alcune stalle per l’allevamento bovino e di capannoni per l’avicoltura con la morte di migliaia di capi.

Oltre ai danni economici, questa situazione sta creando gravi disagi anche al territorio: da qui la necessità di rafforzare l’intervento della Protezione Civile a sostegno delle popolazioni e delle attività imprenditoriali agricole, tuttora isolate e bisognose di soccorsi.

“I danni, sicuramente rilevanti – conclude il presidente regionale di Fedagri/Confcooperativer, Giovanni Bettini – potrebbero mettere a repentaglio il proseguimento delle attività agro-zootecniche in aree particolarmente svantaggiate quali quelle montane, dove la presenza dell’uomo costituisce un indispensabile presidio territoriale e di tutela ambientale. Le nostre preoccupazioni sono infine destinate ad aumentare a causa delle previsioni meteo decisamente negative anche per i prossimi giorni con nuove, copiose, nevicate che potranno aggravare ulteriormente una situazione già pesantemente compromessa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento