Economia

Accordo tra le due piattaforme cesenati per lo sviluppo del commercio di prossimità

Un accordo tra due consolidate realtà cesenati, Tippest e Tulips. La vision è quella di un mercato online in costante e forte crescita, ma di una scarsa capacità del “modello” Italia di essere competitivi

Un accordo basato sui valori prima che sul business quello delle due consolidate realtà cesenati, Tippest e Tulips. La vision è quella di un mercato online in costante e forte crescita, ma di una scarsa capacità del “modello” Italia di essere competitivi.

"In questa maniera le nostre città e province diventano colonie di multinazionali come Amazon e Alibaba per l’ecommerce ma anche per Just eat e tanti altri per la ristorazione. Il risultato è che le risorse prodotte sul territorio se ne vanno all’estero e che, sempre più spesso, le realtà medie nel campo dell’It vengono acquisite da gruppi esteri che acquisiscono il nostro know How.

L’accordo siglato tra le due realtà vuole essere un primo passo per cercare di migliorare i servizi per gli utenti e dargli più occasioni. Ma anche il tentativo di creare un primo polo di aggregazione delle principali realtà It in ambito Romagnolo. Sono infatti in corso tavoli di dialogo con altre importanti realtà it e logistica: da Onit del gruppo Pubblisole a NbF a Cesena Recapiti".
“Il mercato Italiano, commenta Enrico Martini, -Ceo di Tulips- ha delle peculiarità uniche, a differenza del modello anglosassone che concentra tutto su mega poli di distribuzione, in Italia la distribuzione è diffusa e si basa su tantissime realtà medio piccole, una situazione da salvaguardare e tutelare perché genera benessere diffuso e grandi conseguenze sugli stili di vita delle persone”.

“Sono ormai trascorsi 20 anni -  conclude Luigi Angelini, Ceo di Mediatip - da quando ho iniziato a lavorare sul web. Secondo me Cesena e la Romagna sono fucine di bellissime esperienze nei settori che avranno più spazio nei prossimi anni. Storicamente però siamo abituati a fare ognuno il suo percorso in un momento in cui però sono le grandi multinazionali a conquistare sempre nuovi mercati e a massificare. Occorre quindi collaborare sulla base di progetti condivisi e con ampie possibilità di successo. La tecnologia l’abbiamo, il prossimo passo sarà quello di ragionare sulla logistica e sull’unire i servizi perché il web diventi un territorio sempre più facile per aziende ed utilizzatori. Non credo che qualcuno abbia una soluzione sicura, ma certamente il ruolo delle società del mondo it deve essere quello di fare proposte a Comuni, Associazioni di Categoria, imprese e commercianti ed artigiani e far capire che se non vogliamo lasciare il nostro spazio ad altri dobbiamo unirci e creare soluzioni nuove e migliori di quelle attualmente sul mercato".

Il primo passo della collaborazione

Tippest suggerirà ai suoi quasi 300.000 utenti in piattaforma di iscriversi e acquistare anche su Tulips mentre Tulips darà a chiunque acquisti la spesa a domicilio un buono sconto da utilizzare su Tippest. Un piccolo primo passaggio per sondare il mercato.

Tulips nasce nel 2016 a Cesena, è attivo da ottobre 2020 a Rimini e dal 1 febbraio anche a Ravenna.  Si tratta del primo Supermercato online puro d’Italia, incentrato su un magazzino indipendente o “dark store” con oltre 7.000 prodotti che ogni giorno, con i suoi dipendenti, prepara e consegna oltre 500 spese a casa.

Con Tulips la spesa arriva a casa anche nel giro di tre ore ed è nato con l'obiettivo di semplificare e migliorare l'esperienza di spesa delle persone, regalando alle famiglie un bene prezioso: il tempo.  Mediatip nasce nel 2013 per sviluppare il portale di social commerce tippest.it.

Oggi il progetto si è evoluto e l’azienda opera oggi in cinque diverse linee tra loro fortemente interconnesse: Social Commerce, Welfare Aziendale, Software dedicati al commercio, Piattaforme di integrazione e Web Marketing. L’esperienza di Mediatip nel marketing online si fonde così con una startup innovativa come Tulips. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo tra le due piattaforme cesenati per lo sviluppo del commercio di prossimità

CesenaToday è in caricamento