Abusivi e finti hobbisti, Confcommercio incontra la Guardia di Finanza

Dopo la manifestazione 'Legalità mi piace' del novembre scorso con un importante convegno a Cesneatico, prosegue l'impegno di Confcommercio cesenate che venerdì ha incontrato la GdF

Augusto Patrignani, presidente Confcommercio

Dopo la manifestazione 'Legalità mi piace' del novembre scorso con un importante convegno a Cesneatico, prosegue l'impegno di Confcommercio cesenate che venerdì ha incontrato il nuovo comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Cesena, capitano Arturo Tavani .

”Quello dell'economia sommersa – ha rimarcato il presidente Confcommercio Corrado Augusto Patrignani -è un fenomeno che è cresciuto con il protrarsi della recessione tanto che oltre l'80% di queste imprese si ritengono danneggiate dai fenomeni illegali e tre imprese su quattro proprio a causa dei meccanismi commerciali fuori dalle regole, denunciano una riduzione di ricavi e fatturato. Bisogna porre un freno subito a ogni forma di abusivismo commerciale, alla contraffazione, ai falsi hobbisti (ben vengano quelli veri e regolari), alla concorrenza sleale ai ristoranti e ai pubblici esercizi nelle sue varie forme, purtroppo ancora largamente presenti sul territorio: feste di partito, circoli sportivi e culturali, sagre, falsi agriturismi, ristorazione a pagamento in case private". Patrignani ha rimarcato la necessità di "azioni più efficaci e di intelligence per contrastare alla radice il fenomeno dell'abusivismo dando atto che le forze dell'ordine a livello locale, pur in uno stato di carenza di mezzi e risorse, stanno producendo uno sforzo rimarchevole apprezzato dagli imprenditori". Erano presenti all'incontro anche il Presidente Fiva cesneate e regionale Alverio Andreoli e il direttore di Confcommercio di Cesena Giorgio Piastra.

Andreoli è intervenuto sull'attuazione della legge regionale sugli hobbisti, 139 del 24 maggio 2013 entrata n vigore dal 1° gennaio, che regolamenta il commercio sulle aree pubbliche in forma hobbistica a tutela dei commercianti regolari. “Una legge fortemente sostenuta da Fiva Regione Emilia – Romagna – ha sottolineato il presidente Fiva-_ che ha come obiettivo quello di regolamentare il commercio in forma hobbistica e contrastare il fenomeno assai diffuso anche nel nostro territorio dei finti hobbisti. Ben vengano i mercatini degli hobbisti regolari, che arricchiscono la dimensione sociale dei nostri paesi, ma chi non rispetta le regole va smascherato e sanzionato, come ora i Comuni sono chiamati a fare dalla nuova legge regionale”

Il capitano Tavani ha rimarcato che la Guardia di Finanza è "pronta a recepire le istanze di associazioni e imprenditori e a continuare a fare la sua parte per rendere il territorio più sicuro e rispettoso delle leggi, chiedendo anche la collaborazione della cittadinanza per segnalare quelle che si sospettano essere attività abusive. In un territorio vasto quale quello del comprensorio la collaborazione della cittadinanza diventa di fondamentale importanza per individuare gli esercizi irregolari ed intervenire efficacemente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro si è chiuso con l'impegno a proseguire la collaborazione tra Confcommercio e Guardia di Finanza con confronti a cadenza continuata e regolare per collaborare alla promozione di una cultura della legalità fondata su buone prassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento