A Cesenatico il galà dei giovani di Confindustria Forlì-Cesena e Romagna

Un evento che ha coinvolto circa 200 personalità provenienti da settori e ambiti diversi

Sabato si è svolto l’annuale Gala estivo organizzato assieme dai Giovani Industriali di Confindustria Forlì-Cesena e dal Gruppo Giovani di Confindustria Romagna al Grand Hotel da Vinci di Cesenatico. L'appuntamento è stato l’occasione per riunire imprenditori e autorità provenienti da tutta la Regione, con momenti conviviali di confronto su vari temi di interesse e per favorire una più ampia rete di relazioni. Un evento che ha coinvolto circa 200 personalità provenienti da settori e ambiti diversi (tra gli ospiti i deputati Marco Di Maio e Bruno Molea, il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, il vicesindaco di Forlì Lubiano Montaguti e la vice presidente nazionale dei Giovani Industriali di Confindustria, Licia Angeli). 

“Questa serata è per noi un evento che raccoglie un consenso crescente - ha dichiarato Kevin Bravi, Presidente dei Giovani di Confindustria Forlì-Cesena -. Ci offre la possibilità di mostrare agli imprenditori, ai colleghi e ai rappresentanti delle istituzioni, il lavoro che è stato svolto in questo periodo. Si tratta di un momento di condivisione e un’ottima occasione per fare network, per ascoltare le autorità. Per di più, la collaborazione con il Gruppo Giovani di Confindustria Romagna è anche il segno di come l’associazione continui a cooperare con tutta la Romagna e proporsi insieme a tutta la Regione per costruire un sistema associativo più saldo". "La grande partecipazione a questo appuntamento e il suo successo sono il risultato della collaborazione, che ci rende molto soddisfatti e che può dare avvio ad altri tipi di iniziative congiunte“, ha dichiarato Gianluca Metalli, presidente facente funzione dei Giovani Industriali di Confindustria Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento