A Cesena focus sulla ciliegia: si parlerà di innovazione e difesa

Si tratta di un’iniziativa strategica per i produttori di ciliege del territorio cesenate, in quanto rappresenterà un’occasione di approfondimento e confronto su questa coltura con riferimento sia all’attività di campo che a quella più prettamente commerciale

Venerdì pomeriggio, alle ore 15, nella Sala Verde di Cesena Fiere (via Dismano, 3845) è in programma un incontro tecnico sul tema “Innovazioni tecniche e difesa fitosanitaria del ciliegio”, promosso unitamente, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna, da CRPV (Centro Ricerche Produzioni Vegetali), Consorzio Agrario Adriatico, e APROCCC (Associazione Produttori Ciliegie Colline Cesenati).

Quest’ultima, che quest’anno festeggia i 10 anni di attività, si occupa di formazione tecnica sulla coltivazione del ciliegio e rappresenta un marchio riconosciuto in ambito regionale e nazionale. Si tratta di un’iniziativa strategica per i produttori di ciliege del territorio cesenate, in quanto rappresenterà un’occasione di approfondimento e confronto su questa coltura con riferimento sia all’attività di campo che a quella più prettamente commerciale. L’evento verterà su tre aspetti specifici legati a questa coltura. Innanzitutto verrà effettuato un focus su nutrizione e concimazione, con proposte e indicazioni specifiche sulla ciliegia, in secondo luogo verranno presentati i risultati di una ricerca, condotta in ambito regionale, relativa al monitoraggio e alle possibili strategie di lotta integrata su Drosophila Suzukii, il cosiddetto moscerino dei piccoli frutti, un parassita polifago proveniente dal Sud-Est asiatico e riscontrato la prima volta in Italia (Trentino Alto Adige) dal 2009.

Infine verrà ribadita l’importanza di una politica adeguata di marketing, per un miglior posizionamento sul mercato del prodotto “ciliegia”, analizzando il case history della ciliegia IGP di Marostica (Vicenza). Il programma nel dettaglio prevede, dopo il saluto dell’assessore provinciale alle Politiche Agroalimentari Gianluca Bagnara e l’introduzione di Daniele Missere (CRPV), l’intervento di Luca Molinari (Consorzio Agrario Adriatico), l’illustrazione dei risultati della ricerca su Drosophila Suzukii (Maria Grazia Tommasini, CPRV – Mauro Boselli e Rocchina Tiso, SFR Regione Emilia Romagna – Silvia Paolini, Astra – Stefano Caruso e Giuliana Vaccari, Consorzio Fitosanitario di Modena – Guido Ghermandi, Agrites – Gianni Ceredi, Apofruit), la presentazione di tecnologie innovative per migliorare l’efficienza della lavorazione (Angelo Benedetti – Unitec) e la comunicazione sulle strategie di marketing e commercializzazione (Giuseppe Zuech, presidente Consorzio di tutela Ciliegia IGP Marostica).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta mentre passeggia col figlio a bordo strada: muore una donna

  • La storia e i ricordi per i 50 anni di Amadori, maxi festa con 5mila dipendenti da tutta Italia

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Dopo decenni da dipendente Ombretta si mette in proprio, ecco "La Sarta"

Torna su
CesenaToday è in caricamento