menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A 117 neo imprese cesenati assegnati a fondo perduto 450mila euro

A darne notizia sono il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore Tommaso Dionigi in una lettera inviata questa mattina ai Consiglieri comunali

Sono 117 le neo imprese cesenati che sono entrate nella graduatoria dei due bandi pubblicati nei mesi scorsi dall'Amministrazione comunale. A darne notizia sono il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore Tommaso Dionigi in una lettera inviata questa mattina ai Consiglieri comunali. Nella lettera si evidenzia come il totale delle due misure porterà alle imprese interessate 450.000 euro. Di particolare rilevanza l'analisi delle imprese partecipanti, da cui si rileva come ben 75 imprese siano formate da “under 40”, mentre ben 30 sono quelle che hanno attivato nuovi contratti di lavoro, per un totale di 111 nuove assunzioni, di cui 41 a tempo indeterminato. 

"Come certamente ricorderete - spiegano assessore e sindaco - i due bandi prevedevano in un caso l’erogazione di contributi a fondo perduto e, nell’altro, la cosiddetta “no tax area”, un rimborso delle imposte comunali (IMU, TASI, TARI, COSAP, imposta sulla pubblicità) nei primi tre anni di attività. Entrambi i bandi si rivolgevano alle stesse tipologie di imprese: ditte operanti nei settori del commercio, pubblici esercizi o artigianato costituite nel 2014 che hanno aperto un nuovo punto vendita o attività artigianale nel centro storico (ammesse anche le ditte già costituite che hanno trasferito in centro un'attività già operante in un'altra parte del territorio comunale, compresi i sub ingressi); ditte costituite a Cesena nel 2014 che hanno assunto dipendenti (a tempo indeterminato o con un contratto a tempo determinato della durata di almeno 6 mesi o con contratto di apprendistato); ditte costituite da “under 40” che nel corso del 2014 hanno avviato un’attività imprenditoriale a Cesena. Per i contributi “no tax area” hanno presentato domanda 40 imprese (2 domande sono risultate non accoglibili dopo la fase di esame tecnico). In quest’ambito, verrà rimborsata alle imprese una quota complessiva pari a 30.485,31 euro. Per i contributi a fondo perduto hanno presentato domanda 122 imprese (5 domande sono risultate non accoglibili dopo la fase di esame tecnico). In quest’ambito, l’ammontare complessivo che verrà riconosciuto alle imprese, è pari a 419.514,69 euro. La contribuzione “media/pro capite” risulta quindi di 3.585,60 euro per i contributi a fondo perduto per il primo anno di attività e di 802,25 per la “no tax area”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento