menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Technogym Village il Global Wellness Summit: i leader mondiali discutono sul futuro del benessere

Presentazioni, panels e discussioni esploreranno i 10 settori dell’economia del benessere

Si è aperto sabato al Technogym Village di Cesena il Global Wellness Summit, l'evento che riunisce gli esperti internazionali dell’economia del benessere. Sono presenti oltre 650 delegati provenienti da più di 45 Paesi. Presentazioni, panels e discussioni esploreranno i 10 settori dell’economia del benessere: fitness, salute, sport, cosmesi, centri benessere, terme, turismo del benessere, alimentazione, medicina preventiva/personalizzata, benessere sul posto di lavoro e settore immobiliare.

“Technogym ha lanciato il concetto di wellness oltre 25 anni fa, quando nel settore si parlava solo di fitness - esordisce Nerio Alessandri, fondatore e amministratore Delegato di Technogym -. Nel corso degli anni il wellness ha cambiato il paradigma del settore, trasformandolo da un mercato di nicchia riservato a sportivi ed appassionati, ad un settore in grado di coinvolgere un pubblico molto ampio. Siamo entusiasti di ospitare al Technogym Village i leaders internazionali che prenderanno parte al Summit, coi quali condividiamo il nostro impegno ad aiutare le persone in tutto il mondo a vivere meglio e più a lungo".

"Abbiamo fatto dell’alta qualità di vita della Romagna e del dinamismo della sua gente un prodotto turistico - dichiara Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna - che risponde alla sempre crescente domanda di benessere, attività all’aria aperta, alimentazione sana e contatto con la natura che oramai interessa ogni parte del mondo. La Wellness Valley è tutto questo, ma anche un’opportunità unica per scoprire le eccellenze paesaggistiche, artistiche e culturali del nostro territorio, dalle rocche e pievi dell’entroterra alle opere rinascimentali custodite nei musei, passando per i suggestivi panorami delle colline romagnole. Una proposta accattivante e attuale, per vivere una soggiorno all’insegna di un contemporaneo “mens sana in corpore sano".

Il parterre di relatori vedrà i contributi anche di Antonio Citterio, multi premiato Architetto/designer italiano, che fra l’altro ha progettato il Technogym Village; Andrea Illy, presidente della Illycaffè; la cui Fondazione Ernesto Illy sponsor del World Happiness Report 2018-2020; Ranieri Guerra, dell'Organizzazione Mondiale della Sanita, che lavora a stretto contatto con il direttore generale dell’Oms sulle iniziative strategiche legate alla Prevenzione; Alberta Ferretti, stilista di fama mondiale che parlerà del crescente impatto dei temi legati al wellness lifestyle nel settore della moda; Dan Buettner, autore del best-seller americano “Blue Zones” incentrato sulle zone del mondo in cui la popolazione è più longeva; Rocco Forte, figura di riferimento per il settore dell’hotellerie a livello internazionale; e Richard Carmona, ex “Surgeon General” degli Stati Uniti d’America.

Nella giornata di sabato è stato presentato il Global Wellness Economy Monitor, una ricerca sui dati relativi all’economia del wellness in forte crescita in tutto il mondo (+9,8% negli ultimi due anni). Dal 2015 al 2017, l’economia del wellness è cresciuta del 6,4% all’anno, quasi il doppio rispetto alla crescita economica globale (+3,6%). I consumi totali in wellness (4,2 trilioni di dollari) a livello globale superano la metà della spesa totale in salute (7,3 trilioni di dollari). Il settore complessivo del wellness rappresenta il 5,3% dell’economia mondiale. 

Per quanto riguarda l'Italia, la ricerca ricerca mostra che il mercato italiano delle spa è cresciuto di circa un terzo nel triennio 2015-2017 e per quanto riguarda il settore workplace wellness (programmi dedicati al benessere sul posto di lavoro) l’Italia si posizione al 7 posto a livello  mondiale e al quinto posto mondiale nel mercato termale. In crescita il settore del turismo wellness che vale oltre 500 miliardi di Euro a livello mondiale, 182 miliardi a livello Europeo e quasi 12 miliardi per l’Italia.  In fortissimo sviluppo il nuovo trend dell’immobiliare wellness – complessi residenziali o case che contengono elementi wellness nella progettazione, materiali o servizi collaterali -  che oggi vale 116 miliardi di Euro a livello globale  In crescita, ma con grande potenziale di ulteriore sviluppo, il settore del corporate wellness – programmi benessere sul posto di lavoro – che vale 41 miliardi a livello globale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento