Competenze e innovazione, un corso di Cna per le piccole e medie imprese

Un master, in partenza il 14 dicembre, rivolto alle piccole e medie imprese del territorio

"Aumentare le competenze manageriali delle piccole e medie imprese, creare una sorta di community di quelle più innovative per dare vita a un percorso condiviso". E' Matteo Cecchini, presidente Cna Industria Forlì-Cesena a introdurre l'obiettivo di "Club Impresa 4.0: competenze per competere meglio", un progetto messo in campo da CNA Forlì-Cesena, in collaborazione con la Bologna Business School. 

Da questa partnership nasce il percorso per "Manager della Pmi", un master di 80 ore che prenderà il via il 14 dicembre 2018, per concludersi entro inizio maggio del prossimo anno. Lo scopo è proprio quello di incrementare le capacità manageriali delle piccole e medie imprese del territorio. "E' un'iniziativa senza precedenti nel panorama locale - spiega Massimo Romualdi, presidente CNA Produzione Forlì-Cesena - un contesto che vede la presenza di circa 700 imprese nel settore industria, di cui il 38% nel settore produzione". "Manager della Pmi" sarà un percorso finalizzato a incrementare le capacità delle aziende sul piano della preparazione manageriale, scelte di marketing, scelta dei collaboratori e analisi del mercato, con lo scopo di "dare una spinta alle imprese" sottolinea Romualdi, perché "Imprese e territorio sono un'unicum, se cresce un'impresa cresce anche il territorio". 

Gli andamenti economici e produttivi degli ultimi anni, confermano che le aziende capaci di crescere sia in termini di fatturato che di occupati, sono quelle che hanno adottato nuove strategie aziendali, innovando prodotti e processi produttivi ed approcciando nuovi mercati. Ci sono indicatori che inducono al cambiamento; l’Italia è ancora la seconda potenza europea per la manifattura ma è scesa, negli ultimi 20 anni, dal quarto al settimo posto nella graduatoria mondiale.
Il percorso è parzialmente finanziato mediante partnership con il progetto Cna Hub 4.0, approvato e finanziato dalla Regione Emilia Romagna, Il programma, complessivamente di 80 ore, è strutturato in incontri per blocchi tematici, nei pomeriggi di venerdì e nelle mattine di sabato e tratterà di:

- Business Strategy (analisi della concorrenza, definizione del business e scelta dei mercati)
- Innovation Management (curve di vita della domanda e della tecnologia)
- La Dimensione Economica (gli indici di bilancio e la loro interpretazione)
- Corporate Finance (gestione finanziaria e costo del capitale)
- Sales Management (determinazione del potenziale di mercato e pianificazione delle vendite)
- People Management (la gestione dei collaboratori e delle relazioni)
- I Costi per le Decisioni (le medie per determinare il costo dei prodotti)
- Leadership (motivazioni e sviluppo dei collaboratori)
- Digital Transformation (i trend digitali sulle organizzazioni e la gestione del cambiamento)
- Business Plan (struttura e contenuti; la fattibilità economico-finanziaria).

L'iniziativa vede anche il supporto di Assicoop Romagna Futura – UnipolSai Assicurazioni. "Abbiamo investito tanto in iniziative di questo genere - spiega il responsabile comunicazione di Assicoop Filiberto Fogli - crescita del territorio vuol dire occupazione, in Emilia-Romagna c'è un tasso di occupazione del 70%, il più alto in  Italia". "Possono partecipare al corso - spiega  Danila Padovani, responsabile provinciale di CNA Industria e CNA Produzione - imprenditori ma anche i loro collaboratori, ma ad esempio anche un figlio che sta iniziando ad affiancare il padre.

Il corso si svolgerà nelle sedi di Cna Forlì e Cna Cesena, la prima lezione avrà luogo il 14 e 15 dicembre, la cadenza delle lezioni sarà ogni due-tre settimane nelle giornate di venerdì e sabato". I docenti saranno tutti della Bologna Business School, il costo si aggirerà "tra i 1500 e i 2000 euro" sottolinea Padovani, "ma dipenderà anche dal numero dei partecipanti che potranno essere massimo 20". Il percorso è in grado di garantire ai partecipanti l’acquisizione di competenze di elevato livello ed immediatamente applicabili nella gestione dell’impresa. La responsabile provinciale di Cna Industria e Cna Produzione indica infine la Nuova Comega di Cesena e la Nanni Ottavio di Savignano come esempi di imprese del territorio che hanno già iniziato questo percorso virtuoso adottando strategie manageriali innovative.
Chi fosse interessato al corso può contattare Danila Padovani (mail danila.padovani@cnafc.it, tel 0543 770104, cell 348 3913621).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento