menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Wiki loves monuments, due pullman dal mare alla scoperta dei monumenti di Gatteo

Doppia “passeggiata fotografica” alla scoperta dell’entroterra gatteese, per immortalare luoghi nascosti e renderli patrimonio condiviso sul web

Doppia “passeggiata fotografica” alla scoperta dell’entroterra gatteese, per immortalare luoghi nascosti e renderli patrimonio condiviso sul web. Gatteo aderisce infatti, anche nel 2016, all’iniziativa mondiale “Wiki loves monuments”, che in Italia come nel resto del mondo chiama a raccolta fotografi, fotoamatori e instagramers per immortalare i capolavori del patrimonio culturale italiano e metterli in rete in un apposito spazio web dedicato e accessibile a tutti.

Giovedì 8 e giovedì 15 settembre i pullman messi a disposizione dall’Amministrazione comunale partiranno da Gatteo Mare alle 9.15 (prenotazione obbligatoria) alla scoperta dell’entroterra, per una visita guidata realizzata in collaborazione con Italia Nostra sezione valli dell’Uso e Rubicone.

 Il gruppo, accompagnato da una guida del territorio, farà quindi una prima tappa a Sant’Angelo alla casa natale del Maestro Secondo Casadei e all’imponente monumento dedicato a “Romagna Mia”, per poi raggiungere il centro di Gatteo capoluogo: dalla centrale piazza Vesi, che ospita il mercato, si raggiungeranno insieme, passeggiando e scattando foto, i tre monumenti segnalati nel circuito di “Wiki Loves Monuments”, ovvero Oratorio di San Rocco, Castello Malatestiano e Centro culturale “Gli Antonelli” (ex Casa del Fascio). Al termine sarà offerto ai partecipanti un piccolo aperitivo prima del rientro a Gatteo Mare.

L’Emilia Romagna aderisce alla quinta edizione di Wiki Loves Monuments con una collaborazione tra Apt, Unione Prodotto Città d’Arte e Mibact, proponendo ben 680 i monumenti e siti d’arte tra Piacenza e Rimini, inclusi tre siti Unesco. Alla valorizzazione di questi tesori si affianca il contest dedicato a fotografi, fotoamatori e Instagramers, il più grande concorso fotografico digitale al mondo che valorizza attraverso il web i patrimoni artistico-culturali locali. Promosso da Wikipedia,  il concorso è aperto a tutti i cittadini del mondo che vogliano documentare attraverso il web ricchezze culturali, storiche di un territorio specifico. Tutte le immagini in concorso diventano così patrimonio condivisibile, comune e universale grazie alla loro circolazione in rete con licenza Creative Commons. Nel 2015 è stato proprio un emiliano romagnolo ad aggiudicarsi il titolo (bolognese Vanni Lazzari con lo scatto di Casone Serilla, nel ferrarese) su dodicimila immagini caricate online da quasi mille partecipanti. A stabilire i vincitori del concorso nazionale sarà la giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia e la lista completa delle immagini in concorso sarà poi consultabile su www.wikilovesmonuments.it

La partecipazione alle due escursioni è gratuita ma con prenotazione obbligatoria presso l’ufficio Iat di Gatteo Mare (tel. 0547 86083), il rientro a Gatteo Mare è previsto per le 12.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento