Istituto Serra, tanti bocciati nella "scuola serale". In 26 oltre il 9. Alla maturità in 179

Nell'anno scolastico 2016-2017 sono stati 897 gli alunni che hanno frequentato l'istituto, mentre quelli iscritti alla classe terza e quinta serale 79 (47 nella prima e 32 nella seconda)

Sono 179, compresi 16 iscritti alla scuola serale, gli studenti dell'Istituto Tecnico Economico "Renato Serra" che da mercoledì saranno alle prese con l'esame di stato. I non ammessi sono stati 18 (12 coloro che hanno frequentato la scuola serale). Nell'anno scolastico 2016-2017 sono stati 897 gli alunni che hanno frequentato l'istituto, mentre quelli iscritti alla classe terza e quinta serale 79 (47 nella prima e 32 nella seconda). Le prime classi contavano complessivamente 210 alunni, 102 dei quali promessi e 61 alle prese con la sospensione nel giudizio. Sono ben 38 coloro chiamati a ripetere l'anno. Erano 192 gli studenti delle seconde (118 promossi, 19 respinti e 51 sospesi).

Nelle terze, su 156 studenti, 111 sono stati ammessi all'anno successivo, 29 dovranno fare i conti con la "riparazione" a settembre, mentre 12 dovranno ripetere l'anno. Sono cinque i bocciati nelle quarte su 168 (122 promossi e 31 ammessi con l'asterisco). Per quanto concerne la scuola serale, dei 47 studenti della terza classe sono stati solamente quattro i promossi. Quindici sono stati promossi con la sospensione del giudizio, mentre i bocciati sono stati 27. Uno studente non ha terminato l'anno. Sono complessivamente 26 i giovani promossi con la media uguale o superiore al 9. La più alta è a firma di Alessandro Cacciaguerra, ammesso in quinta con 9,80.

voti-istituto-renato-serra-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento