Vivevano in 19 in un mini-appartamento pieno di merce contraffatta

E' quanto hanno scoperto alle prime luci dell'alba di giovedì gli agenti del posto di Polizia di Cesenatico

Vivevano in 19 in un mini appartamento con tre camere stipate di letti. E' quanto hanno scoperto alle prime luci dell'alba di giovedì gli agenti del posto di Polizia di Cesenatico che, insieme al personale della Guardia di Finanza di Cesenatico e della Polizia Municipale dell'unità antidegrado di Cesenatico, hanno svolto servizi mirati di controllo del territorio effettuando verifiche sugli alloggi occupati da cittadini stranieri senza rispettare i canoni della legge e quelli igienico-sanitari.

Il mini-appartamento

A Cesenatico è stato controllato un appartamento composto da una cucina, un bagno e tre camere stipate di letti, dove sono stati rintracciati 19 cittadini originari del Bangladesh ancora intenti a dormire. Tutti sono risultati in regola con le norme sul soggiorno e in possesso di documenti atti all’identificazione, a eccezione di un 30enne che è stato sottoposto a fotosegnalamento. Il giovane è risultato essere irregolare sul territorio nazionale ed è stato munito di decreto di espulsione dall’Italia, emesso dal Prefetto della Provincia di Forlì-Cesena e conseguente provvedimento emesso dal Questore, che gli ha Ordinato di lasciare il territorio nazionale entro il termine di sette giorni.

Merce contraffatta

All’interno e nelle vicinanze dell’appartamento, inoltre, era presente diversa merce di bigiotteria, che secondo gli agenti sarebbe stata destinata alla vendita in spiaggia, e anche 11 cinture con i marchi contraffatti di “Dolce e Gabbana” e di “Armani”. Per questo il locatario dell’appartamento, un 40enne del Bangladesh proprietario di un negozio della zona, è stato denunciato dalla Municipale per il possesso di oggetti con marchio contraffatto. La proprietaria dello stabile, invece, una donna di Bellaria, è stata informata del fatto affinché faccia rispettare il contratto di affitto. Della situazione di sovraffollamento è stato notiziato il Comune per un'eventuale revoca dell’idoneità abitativa. Sono in corso verifiche fiscali in materia di lavoro irregolare e in merito alla locazione immobiliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento