menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgarbi in visita alla 'Galleria dei dipinti antichi': "Ci sono quadri che vorrei miei"

Sgarbi, ambasciatore per le Belle arti di Expo 2015, ha annunciato di voler portare a Milano, in occasione dell'evento internazionale e per ogni regione italiana, alcune opere di particolare significato

Visita inattesa alla “Galleria dei dipinti antichi della Fondazione e della Cassa di Risparmio di Cesena” di Vittorio Sgarbi. Il famoso critico d’arte, assiduo frequentatore della Romagna, ha chiesto di visitare la collezione d’arte, che già aveva avuto modo di apprezzare in passato, per guardare direttamente gli acquisti più recenti. Sgarbi ha molto apprezzato la qualità dei dipinti, l'organicità della collezione e il rigore espositivo dell'intera Galleria soffermandosi ad ogni opera e particolarmente a lungo di fronte alle opere del Maestro dei Baldraccani, Palmezzano, Girolamo da Treviso, Scarsellino, Cagnacci, Lanfranco e, appunto, Viani.

"La galleria è una gloria della città - ha esclamato Sgarbi -. ci sono quadri che io ho sfiorato e che avrei voluto miei. Li lascio con sofferenza agli amici di Cesena, contando sulla loro delicatezza e discrezione”. Sgarbi, ambasciatore per le Belle arti di Expo 2015, ha annunciato di voler portare a Milano, in occasione dell'evento internazionale e per ogni regione italiana, alcune opere di particolare significato, come ad esempio potrebbe essere la grande tela di  Domenico Maria Viani “Giove innamorato di Cerere” (olio su tela, 196 x 305 centimetri)  capolavoro della collezione cui già le fonti settecentesche riservarono apprezzamenti davvero lusinghieri "non passò gran personaggio per Bologna, che non fosse condotto a vedere il quadro del Giove" (Zanotti, 1739).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento