Le vittime innocenti di mafia si omaggiano sui social con un fiore e un cartello

Rinviato il grande evento di Palermo, l'associazione Libera programma un'iniziativa online per ricordare le vittime della mafia

A causa dell'emergenza Coronavirus, la giornata Nazionale della Memoria delle vittime innocenti di Mafia, promossa dall'Associazione Libera, si svilupperà sui social sabato 21 marzo.

La grande manifestazione di Palermo viene rinviata al 23 e 24 ottobre, mentre sabato 21 marzo la memoria delle vittime di mafia viene omaggiata sui canali social: un'occasione per sottolineare l'importanza della cultura della legalità, della responsabilità che ha coinvolto e coinvolge insieme società civile e istituzioni.

La nuova iniziativa ha per titolo "Io, un fiore un cartello". Per partecipare è sufficiente una foto con un fiore (anche disegnato) ed un cartello riportante il nome di una vittima di mafia, e con questo modificare il nostro profilo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Doveva esserci una trasferta a Palermo di diverse Scuole del nostro territorio, dopo aver eseguito percorsi strutturati assieme ai Docenti e studenti - comunica Franco Ronconi, referente per la Provincia Forlì Cesena dell’Associazione Libera -. Erano già programmate restituzioni ed incontri degli studenti e dei genitori, con parenti delle vittime di mafia, ma tutto e saltato restituendoci di fatto la consapevolezza della nostra fragilità di essere umani. Nonostante l’amarezza e la tristezza di questi strani giorni, tentiamo di mantenere viva la memoria, quella memoria che troppo spesso si appanna, si dimentica, diventa un oggetto da spolverare ogni tanto e ci fa ripetere errori e orrori che non dovrebbero mai più accadere. Noi di Libera non desideriamo che questo avvenga e lo facciamo con azioni quotidiane: nel rispetto dell’ambiente, nella tutela dei beni comuni, nella volontà di realizzare una vera e consolidata giustizia sociale, nell’essere più Umani, sono alcuni obiettivi della nostra Associazione. Con l’iniziativa una “memoria social” cerchiamo di inviare un segnale forte all'intera Italia (e non solo) ed il 21 marzo ci sarà una vera e propria invasione sui social, invasione alla quale potrai partecipare anche tu".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Dopo l'influencer al Grande Fratello Vip una cesenate a Uomini e Donne: "Voglio conquistare il tronista"

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento